Tuttosport.com

Eccellenza - Uragano Savio Rocchetta in Coppa Italia contro l'Asca

Eccellenza - Uragano Savio Rocchetta in Coppa Italia contro l'Asca

I ragazzi di Raimondi strapazzano gli alessandrini trascinati da un super Di Benedetto, partendo così con il piede giustotwitta

giovedì 31 agosto 2017

 Marco Piccinni

Super manita del San Domenico Savio Rocchetta che brinda al suo ritorno in Eccellenza con un secco e perentorio 5-1 ai danni dell'Asca per quel che concerne il secondo turno di Coppa Italia. Protagonista di serata senza dubbio Di Benedetto, autore quest'ultimo di una doppietta anche se a salire in cattedra è Bosco, incoronato tra i migliori in campo dal tecnico Stefano Raimondi (in gol anche lui oltre a Modini e Caracciolo).

Ed è proprio Raimondi all'indomani della manita inflitta all'Asca, peraltro prossimo avversario in campionato questo week end, a parlare tra un mix di soddisfazione e consapevolezza di non essere al top della forma: «Non posso dire di esser appagato anche perchè siamo solo all'inizio. Ci teniamo stretto il risultato, indubbiamente fa bene e ci catapultiamo subito a pensare al campionato dove tra l'altro affronteremo un Asca diversi da quella incontrato ieri sera. Per noi è subito uno scontro salvezza e vogliamo partire con il piede giusto». Inevitabile la domanda sempre a Raimondi su che campionato dovrà affrontare il suo Savio Rocchetta: «A distanza di due anni posso dire che questo girone d'Eccellenza è ancora più complicato dell'altro. Se al tempo partivamo come favoriti, poi sappiamo tutti come è andata a finire, quest'anno voglio che stiamo con i piedi per terra, ci saranno numerose insidie, ma rispetto al passato siamo cresciuti e abbiamo imparato dagli errori passati».

Tags: San Domenico Savio Rocchettaraimondicoppa italiaeccellenza

Tutte le notizie di Dilettanti Piemonte

Approfondimenti

Commenti