Tuttosport.com

Cristiano Ronaldo torna a splendere col Portogallo: che tripletta alla Lituania!
© Getty Images
0

Cristiano Ronaldo torna a splendere col Portogallo: che tripletta alla Lituania!

La Nazionale lusitana travolge il malcapitato avversario con un perentorio 6-0. Il fuoriclasse della Juventus, autore di tre reti, lascia il campo all'83' tra gli applausi di tutto lo stadio

giovedì 14 novembre 2019

FARO (Portogallo) - La furia di Cristiano Ronaldo si abbatte sulla malcapitata Lituania: tripletta del fuoriclasse juventino nel 6-0 del Portogallo ed ennesima risposta sul campo ai detrattori. Partita senza storia, coi lusitani totali padroni del gioco dal primo al novantesimo minuto, trascinati dal cinque volte Pallone d'Oro e da dei positivi Mario Rui Bernardo Silva.

Cristiano Ronaldo si procura e trasforma il rigore dell'1-0

Cristiano Ronaldo impiega appena cinque minuti per "avvisare" la Lituania che non sarà una serata semplice: Bernardo Silva si destreggia sull'out destro e serve al centro il fuoriclasse della Juve, la cui spizzata di testa non inquadra lo specchio. L'appuntamento col gol, però, è rimandato di una manciata di secondi: azione insistita lusitana, il pallone penetra in area e CR7 è il più lesto di tutti, dimostrando di fatto una salute psico-fisica invidiabile. Setkus travolge Ronaldo, che s'incarica della battuta dagli undici metri e fa 1-0. Il numero 7 più famoso del mondo è in serata di grazia e ha una voglia matta di scrollarsi di dosso le polemiche del post Juve-Milan: al 16' non arriva per un soffio sul pallone messo in mezzo da Bernardo Silva, al 17' manda in visibilio l'Estadio Algarve con un colpo di tacco a centrocampo, al 19' è invece salvifica la difesa gialloverde sul suo mancino destinato in rete.

Cristiano Ronaldo show, il suo destro a giro vale il 2-0

Al minuto 22, si accende nuovamente Cristiano Ronaldo: gravissimo il pasticcio in uscita della difesa lituana, Paciencia ringrazia e serve il capitano del Portogallo che, di prima intenzione, mette imparabilmente la sfera all'incrocio. 2-0. La Nazionale lusitana si diverte contro un avversario inconsistente ed al 29' Paciencia vanifica lo splendido assist di spalla del cinque volte Pallone d'Oro, che torna a mettersi in proprio quattro minuti più tardi con un velleitario mancino da fuori area. Dopo una bella iniziativa del napoletano Mario Rui, è ancora Ronaldo al 37' a sfiorare la rete con una sassata sul primo palo che accarezza l'incrocio. Si va al riposo con due reti di differenza, non pervenuta la Lituania.

Portogallo show: 6-0. Tris di Cristiano Ronaldo

La doppietta realizzata nella prima frazione di gioco non placa la fame dell'"Alieno": appena rientrato in campo, mette in serie tre assist non sfruttati dai compagni, poi al 48' cerca gloria personale con un missile dalla lunga distanza. L'occhio di bue smette di puntare Cristiano Ronaldo per un quarto d'ora circa, il tempo necessario per il tris di Pizzi (52'), il poker di Paciencia (56') e la manita di Bernardo Silva (63'). Poi, al 65', torna protagonista il fuoriclasse della Juventus, che raccoglie il non perfetto pallone servitogli dall'esterno del Manchester City, se lo sistema e lo scarica in fondo al sacco con l'interno destro per il definitivo 6-0: 98° gol in Nazionale, il 30° nelle qualificazioni (+6 su Keane, +11 su Ibrahimovic). Dopo essersi divorato, tre minuti più tardi, un rigore in movimento, si prende la standing ovation di tutto lo stadio all'83', quando il ct Santos lo richiama in panchina (terza sostituzione consecutiva, dal sapore certamente più dolce rispetto alle precedenti). 

Portogallo Cristiano Ronaldo Juventus Lituania Euro2020

Caricamento...

La Prima Pagina