Tuttosport.com

Cristiano Ronaldo, ora carica da CR100
© AFPS
0

Cristiano Ronaldo, ora carica da CR100

Domani l’attaccante del Portogallo e della Juve sarà in Lussemburgo per centrare la qualificazione all’Europeo e un altro record, poi tornerà a Torino rigenerato

di Sergio Baldini sabato 16 novembre 2019

TORINO - Tirato un sospiro di sollievo durante Portogallo-Lituania, ora la Juventus attende il confronto di domani tra il Lussemburgo e la Nazionale di Fernando Santos con il sorriso sulle labbra. Il passaggio da una seppur relativa apprensione a una serenità fiduciosa è avvenuto giovedì sera, man mano che scorreva il cronometro allo stadio Algarve di Faro e Cristiano Ronaldo giocava e segnava. Non che in casa bianconera ci fossero timori da batticuore riguardo alle condizioni del fuoriclasse portoghese: la botta al ginocchio destro subita in uno degli allenamenti precedenti Juventus-Genoa e il successivo versamento erano stati giudicati dallo staff medico come un problema smaltibile anche continuando a giocare e infatti CR7 prima di raggiungere il Portogallo aveva disputato tutte le quattro partite della squadra di Maurizio Sarri (Genoa, Torino, Lokomotiv e Milan). Condizionato in allenamento e in partita nel modo di appoggiare il piede nella corsa, aveva però avvertito alcuni fastidi muscolari che ne avevano limitato il rendimento, soprattutto a Mosca e contro il Milan, e che qualche preoccupazione alla Continassa l’avevano suscitata. Più della rabbia dell’attaccante per la sostituzione contro i rossoneri e della sua partenza anticipata dall’Allianz Stadium, episodi subito archiviati come eccessi momentanei di quel furore competitivo che rende Ronaldo speciale.

Portogallo juve Cristiano Ronaldo Qualificazioni Euro 2020

Caricamento...

La Prima Pagina