Euro 2020, Spagna-Svezia 0-0: Morata non punge, super Olsen

Luis Enrique guadagna solo un punto nella prima giornata del Gruppo E, con la Slovacchia momentaneamente in testa

Euro 2020, Spagna-Svezia 0-0: Morata non punge, super Olsen© EPA

SIVIGLIA - Esordio deludente per la Spagna ad Euro 2020: nella prima partita non va oltre lo 0-0 con la Svezia. La formazione di Luis Enrique porta a casa solo un punto al termine di una partita dominata a larghi tratti in cui però non è mai riuscita a concludere efficacemente. Debutto da dimenticare per Morata che spreca una grandissima occasione nel primo tempo. Protagonista della partita l'ex Roma Olsen che salva il pareggio in più occasioni. Complici però anche i tanti errori delle Furie Rosse. La Slovacchia, che ha battuto la Polonia, rimane cosi da sola in testa al Gruppo E.

Spagna, solo 0-0 con la Svezia: Morata sbaglia, Olsen insuperabile
Guarda la gallery
Spagna, solo 0-0 con la Svezia: Morata sbaglia, Olsen insuperabile

Morata, che errore davanti al portiere

La sfida tra Spagna e Svezia allo Estadio Olímpico de la Cartuja di Siviglia chiude la prima giornata del Gruppo E, che ha visto la clamorosa sconfitta della Polonia contro la Slovacchia. Luis Enrique sorprende tutti con la formazione, mandando in campo Unai Simón e lasciando in panchina il portiere del Manchester United David de Gea. Come prevedibile sono le Furie Rosse a fare la partita, costringendo la Svezia a chiudersi nella sua area di rigore. La prima occasione della partita arriva al 16', cross di Koke sul quale si avventa Dani Olmo che di testa indirizza il pallone nell'angolino basso della porta ma viene fermato da un miracolo dell'ex Roma Olsen. La Spagna è padrona del gioco ma nonostante il netto vantaggio nel possesso palla non riesce a concludere efficacemente, mentre la difesa svedese riesce a reggere bene gli assalti spagnoli. Al 38' arriva un'occasione clamorosa, malamente sprecata da Morata: lancio di Jordi Alba con la difesa della Svezia che viene completamente spiazzata, l'attaccante della Juventus si ritrova da solo davanti al portiere e tira fuori. L'occasione migliore di questo primo tempo però è della Svezia che nel finale riesce finalmente a lanciarsi in avanti sorprendendo la squadra di Luis Enrique. Al 41' Isak arriva in area di rigore, la sua conclusione viene miracolosamente fermata da Marcos Llorente che devia la palla sul palo che poi torna tra le mani di Unai Simon. I primi 45 minuti si chiudono sullo 0-0 con la Spagna in controllo del gioco ma che si prende un grosso spavento nel finale. 

Miracolo di Olsen nel finale

Ritmi più bassi nella ripresa con la Spagna che fatica a riprendere il possesso della partita e la Svezia che prende coraggio e risponde agli attacchi spagnoli. Poche emozioni per un quarto d'ora poi al 61' arriva una grande occasione nuovamente per la Svezia: Isak in area attira su di se tre difensori, scarica sul secondo palo per Berg che però a pochi passi dalla porta non riesce a colpire il pallone per il tap-in vincente. La risposta della squadra di Luis Enrique arriva al 73' con il tiro di Dani Olmo su assist di Marcos Llorente, la conclusione però viene smorzata da Danielson e facilmente bloccata da Olsen. La Spagna riprende lentamente il controllo del gioco, con la Svezia che difende efficacemente e sembra accontentarsi del pareggio. Altro miracolo di Olsen, protagonista assoluto della partita, nel finale: al 90' Gerard Moreno colpisce da pochi passi di testa e l'ex Roma evita il gol con i piedi. Tutta in avanti la Spagna nel finale ma è tutto inutile. Esordio amaro agli Europei per Luis Enrique.

 

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...