Euro 2020, Danimarca-Belgio 1-2: De Bruyne entra e ribalta la partita

Il centrocampista del Manchester City gioca il secondo tempo al posto di Mertens: assist e gol della definitiva rimonta. La Nazionale del ct Martinez blinda il primo posto

Euro 2020, Danimarca-Belgio 1-2: De Bruyne entra e ribalta la partita© Getty Images

COPENAGHEN - Il Belgio soffre e rischia ma alla fine riesce a vincere anche la seconda partita del Gruppo B contro la Danimarca per 2-1. La squadra del ct Martinez subisce l'assalto di una splendida Danimarca, con un avvio esplosivo, che però non riesce a mantenere il ritmo e cede nell'ultima mezz'ora. Fondamentale l'ingresso nel secondo tempo di Kevin De Bruyne che svolta completamente la partita: assist per Thorgan Hazard e gol della definitiva rimonta. Il Belgio blinda cosi il primo posto a punteggio pieno mentre la Danimarca rimane a zero punti.

Danimarca-Belgio, tabellino e statistiche

Belgio cerca la seconda vittoria, Danimarca a caccia dei primi punti

Al Telia Parken Belgio e Danimarca si sfidano nella seconda giornata del Gruppo B. La Nazionale del ct Roberto Martínez è a caccia del secondo successo dopo quello contro la Russia per blindare il primo posto mentre la Danimarca vuole riscattarsi dopo il passo falso contro la Finlandia, con il pensiero che corre inevitabilmente a Christian Eriksen. Proprio per il centrocampista dell'Inter ci sarà un tributo al 10’ di gioco. Stadio pieno di striscioni per lui, anche dai tifosi dei Diavoli Rossi tra i quali 'Belgium loves you Christian'. Belgio in campo con il tridente Mertens, Lukaku, Carrasco mentre la Danimarca risponde con la coppia d'attacco Poulsen, Braithwaite. 

La Danimarca domina il primo tempo

Partita infuocata tra le due Nazionali, con tantissime occasioni già nei primi minuti. Pronti via e la Danimarca sblocca subito il risultato: al 2' rinvio errato di Wass, Hojbjerg recupera e serve Poulsen che batte Courtois con un destro a incrociare. La reazione del Belgio arriva dopo neanche un giro d'orologio, con Tielemans che innesca Mertens, il suo tiro di prima viene bloccato da Schmeichel sulla linea di porta. Ritmo incredibile in questa fase con la Nazionale danese che risponde un minuto dopo con Maehle che entra in area ma conclude contro Courtois. Ancora Maehle però ci riprova al 6' con un cross sul secondo palo per Wass il cui diagonale però viene deviato in tuffo dal portiere belga. Questa fase ricca di occasioni viene fermata al 10' per il tributo a Christian Eriksen, con le squadre e l'intero stadio che gli dedicano un lungo applauso. Belgio completamente stordito dall'avvio esplosivo della Danimarca che al 16' si rende ancora una volta pericolosa con il colpo di testa di Braithwaite che ruba il tempo a Denayer ma conclude di pochissimo a lato del palo. Pressione asfissiante della Nazionale di Hjulmand che non permette al Belgio di organizzarsi e reagire. Solo Danimarca nella prima mezz'ora, con Damsgaard che va vicinissimo al raddoppio: il suo sinistro morbido a giro batte Courtois ma sfiora il palo destro uscendo sul fondo. Il primo tempo si chiude con il dominio della Danimarca e il Belgio che fatica tantissimo a ripartire. Per la squadra del ct Martinez una sola occasione con Mertens al 3', poi solo assalto danese alla porta belga.

Euro2020, al 10' Danimarca-Belgio si ferma per Eriksen
Guarda la gallery
Euro2020, al 10' Danimarca-Belgio si ferma per Eriksen

Fondamentale De Bruyne, la Danimarca lotta fino alla fine

Martinez prova a scuotere il suo Belgio dopo un brutto primo tempo con Kevin De Bruyne al posto di Dries Mertens. Ma nella ripresa il copione è inizialmente lo stesso con la Danimarca subito in avanti e l'occasione al 47' di Delaney, che di sinistro, appena fuori l'area, sfiora la porta di Courtois. Finalmente però riesce a rispondere il Belgio che al 55' si lancia in avanti con la percussione del solito Lukaku, palla al centro per De Bruyne che anziché concludere serve Hazard che deve solo spingere in rete la palla. Il gol del pareggio cambia la partita che diventa più equilibrata, con la Danimarca che cala nel ritmo dopo i primi 45' di fuoco. Cala troppo però l'intensità danese, con il Belgio che prende le misure e riesce a trovare anche il gol del vantaggio: al 70' splendida azione dei fratelli Hazard, con Eden chee allarga il gioco sulla sinistra per il rimorchio di De Bruyne che con una legnata di sinistro batte Schmeichel. La Danimarca però non molla e al 75' prova a rispondere con il mancino di Braithwaite su sponda di Cornelius. Cortouis nega però il pareggio. Il Belgio inizia a controllare la partita mentre la Nazionale danese è chiaramente stanca ma continua a lottare e rendersi pericolosa con la scivolata di Braithwaite che non raggiunge un ottimo pallone di Cornelius all'83' e soprattutto la traversa colpita sempre da Braithwaite di testa in torsione all'87'. Finale di gara ad altissima intensità con la Danimarca che cerca disperatamente la rete del pareggio ma il Belgio difende bene: finisce 2-1 con i Diavoli Rossi che conquistano i tre punti e blindano il loro primo posto nel Gruppo B.

Danimarca-Belgio, scintille da "derby" tra Kjaer e Lukaku
Guarda la gallery
Danimarca-Belgio, scintille da "derby" tra Kjaer e Lukaku

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...