Euro2020, l'Austria batte Shevchenko e sfida l'Italia. Vola l'Olanda

La nazionale di ct Foda piega l'Ucraina con un gol di Baumgartner ed affronterà gli azzurri di Mancini agli ottavi. La Macedonia di Pandev crolla 3-0 con De Ligt e compagni

Euro2020, l'Austria batte Shevchenko e sfida l'Italia. Vola l'Olanda© EPA

L'Olanda passeggia con un netto 3-0 sulla Macedonia del Nord di Goran Pandev, all'ultima partita in nazionale ed omaggiato dalla standing ovation della Johan Cruijff Arena, e chiude in testa al gruppo C a punteggio pieno. È però l'altro match del girone quello su cui era focalizzato lo sguardo di Roberto Mancini: sarà infatti l'Austria, che ha sconfitto di misura l'Ucraina dell'ex Milan Shevchenko, l'avversario dell'Italia agli ottavi di finale di Euro2020, in programma sabato 26 giugno alle ore 21.

Euro2020, risultati e classifiche gironi

Ucraina-Austria 0-1

Preme l'Austria in avvio, con Alaba che pennella un paio di cross insidiosi nel cuore dell'area ucraina e Baumgartner ed Arnautovic che cercano fortuna invano dalla distanza. Compassata la nazionale di Shevchenko, che va sotto al 21': angolo di Alaba e zampata di Baumgartner sulla quale Bushchan tenta invano una respinta. Lo svantaggio scuote Malinovskyi e compagni, pericolosi al 29' con Shaparenko e Yarmolenko che manca per centimetri il tap-in a porta vuota, mentre l'autore dell'1-0, protagonista involontario di un duro impatto testa contro testa con Zabarnyi, è costretto a dare forfait, sostituito da Schopf. La selezione del Das Team torna a pungere con Lainer, ma è clamorosa la doppia occasione per il raddoppio divorata da Arnautovic al 42' e al secondo di recupero della prima frazione di gioco. I ragazzi di Shevchenko provano ad aumentare il ritmo nel corso della ripresa, l'Austria attende compatta e riparte in contropiede, ma rischia al 61', con Bachmann miracoloso su Lainer che rischia l'autorete. Brivido per ct Foda all'87', sul potente diagonale di Yaremchuk: il tecnico tedesco porta a casa un successo che gli regala il secondo posto nel gruppo C di Euro2020 ed un affascinante ottavo di finale contro l'Italia di Roberto Mancini.

Ucraina-Austria, tabellino e statistiche

Sarà l'Austria a sfidare l'Italia agli ottavi: ko l'Ucraina di Shevchenko
Guarda la gallery
Sarà l'Austria a sfidare l'Italia agli ottavi: ko l'Ucraina di Shevchenko

Macedonia del Nord-Olanda 0-3

Assist geniale di Pandev e Trickovski batte Stekelenburg: è soltanto il 9', ma la gioia dei tifosi della Macedonia del Nord è strozzata dall'intervento del Var, che rileva una lieve posizione di offside dell'esterno destro classe '87. L'Olanda fa la partita, ma qualche leziosismo di troppo di Depay, Gravenberch e Wijnaldum vanifica alcune azioni corali accompagnate dall'ovazione della Johan Cruijff Arena, che trema invece sul clamoroso palo colpito dall'ex Palermo Trajkovski. Al 23', però, in un contropiede micidiale avviato da Malen, gli Oranje sbloccano il risultato con Depay, che festeggia nel migliore dei modi l'ufficialità del suo passaggio al Barcellona. Poco prima della mezz'ora, poi, Dumfries sfiora il suo terzo gol in questa edizione degli Europei: il piattone del terzino del Psv a pochi metri dalla linea di porta è però respinto coi piedi da Dimitrievski. A 5' dal riposo si prende la scena De Ligt, con una chiusura da applausi. Il centrale della Juventus prova ad entrare nel tabellino dei marcatori con un colpo di testa al 49', salvato sulla linea da Trickovski. L'appuntamento col 2-0 è rimandato di un solo minuto: Depay va sul fondo, palla in mezzo per Wijnaldum e piattone facile facile per il neo-centrocampista del Psg. Buona opportunità nordmacedone con lo specialista dei calci punizione Bardhi (55'), con Stekelenburg che respinge coi pugni, ma la nazionale dei Tulipani cala il tris 120 secondi più tardi: miracolo del portiere e tap-in ancora di Wijnaldum, che sfiora poi anche la tripletta al 63' (palla alta di un soffio). Traversa di Weghorst al 67': la Macedonia del Nord è totalmente fuori dal match. Trema l'impianti di Amsterdam, però, quando al 68', con una standing ovation e l'emozione generale, compresa quella di un commosso Sneijder, Goran Pandev si toglie per l'ultima volta la maglia della propria nazionale. Annullato per fuorigioco l'1-3 del classe 2000 Churlinov. La selezione di De Boer gioca sul velluto fino al 90' (De Ligt ancora protagonista con un tiro dalla distanza che esce di pochissimo) e chiude in testa al gruppo C: affronterà una terza classificata, ma dovrà attendere ancora per conoscere il nome dell'avversaria negli ottavi di finale.

Macedonia del Nord-Olanda, tabellino e statistiche

Olanda, De Ligt sfiora il gol nello show Orange. Emozione per Pandev
Guarda la gallery
Olanda, De Ligt sfiora il gol nello show Orange. Emozione per Pandev

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...