Euro 2020, Vaia: "Si eviti un'altra Atalanta-Valencia. No a Wembley"

Il direttore sanitario dell'istituto Spallanzani di Roma contrario ai match nel Regno Unito: "Lì il problema c'è e i contagi preoccupano"
Euro 2020, Vaia: "Si eviti un'altra Atalanta-Valencia. No a Wembley"

TORINO - Dopo gli appelli di Draghi e di Speranza, anche il dottor Francesco Vaia, direttore sanitario dell'istituto Spallanzani di Roma, si unisce al partito dei contrari ai match di Euro 2020 a Wembley. Ospite a "The Breakfast Club" su Radio Capital, il medico ha manifestato tutte le sue perplessità: "Sono contrario. Il mio invito si unisce a quello di Draghi a trovare un'altra soluzione: la Uefa non può restare insensibile a questo problema. Io sono stato tra i primi a sottoscrivere il protocollo per far ripartire il calcio: ma bisogna rispettare delle regole. E soprattutto oggi non ci possiamo ancora permettere lo stadio pieno".

I tifosi inglesi scaldano Inghilterra-Germania fuori Wembley
Guarda la gallery
I tifosi inglesi scaldano Inghilterra-Germania fuori Wembley

Euro 2020, calendario e risultati

Vaia, no a Wembley

Il dottor Francesco Vaia ha poi continuato: "La Uefa ci ascolti, perché in Gran Bretagna il problema c'è, i contagi preoccupano. Evitiamo ciò che è successo con la partita Atalanta-Valencia. Eravamo in un altro periodo è vero, ma perché rischiare di peggiorare la situazione? Chiediamo solo un po' di prudenza. Si può gioire anche senza riempire lo stadio".

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...