Giannichedda analizza Italia-Galles: la chiave della partita

L'analisi dell'ex centrocampista della Juve e attuale tecnico della rappresentativa di Serie D sulla sfida tra gli azzurri di Mancini e la nazionale gallese

Giannichedda analizza Italia-Galles: la chiave della partita© LaPresse

In occasione degli Europei di Calcio, Giuliano Giannichedda segue da vicino, per il sito di Tuttosport, tutta la kermesse continentale commentando i principali spunti del torneo: dalle partite dell’Italia ai protagonisti di Euro2020. Giannichedda, ex centrocampista anche di Lazio e Juventus e attuale tecnico della rappresentativa di Serie D, offrirà per tutta la durata della competizione il suo punto di vista, un commento tecnico da allenatore professionista, su tutto quello che succederà all’Europeo. 

Euro2020, il calendario completo

Europei, le possibili avversarie dell'Italia agli ottavi

Italia-Galles, l'anteprima

Terza e ultima gara del girone per l’Italia. In ballo c’è il primo posto ma soprattutto c’è la possibilità di dare continuità, consapevolezza e autostima ad un gruppo che sta andando fortissimo dimostrando voglia di crescere partita dopo partita e di voler centrare qualcosa di straordinario. L’Italia mantiene lo stesso schema tattico (4-3-3) anche se ci saranno dei cambiamenti. Giusto fare un po’ di turnover perché in questa Italia non ci sono titolari: tutti si sentono e devono sentirsi protagonisti. Merito di Mancini.

Italia, per Verratti gamba fasciata. Bonucci scherza con Immobile
Guarda la gallery
Italia, per Verratti gamba fasciata. Bonucci scherza con Immobile

Il punto sul Galles

Giochiamo contro il Galles, squadra temibile per fisicità (reparto difensivo e centravanti). Giocano con il 4-2-3-1 anche se nelle qualificazioni hanno spesso giocato con una difesa a tre (3-4-3). Ramsey e Bale sono i giocatori più rappresentativi e importanti. Da tenere d’occhio però anche Daniel James, esterno d’attacco del Manchester United.

Italia-Galles, le parole di Bale alla vigilia

Italia-Galles, la chiave tattica

La chiave: i due centrali di difesa sono lenti e possono essere presi d’infilata con palla rasoterra o dietro le loro spalle, in profondità per Immobile (o Belotti).

Abbonati a Tuttosport

Riparte la Serie A

Approfitta dell'offerta, leggi il tuo quotidiano a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...