Juve, il nuovo centrocampo di Allegri: il numero 1 è ancora Locatelli

Fisico, testa, piedi: ha tutto ciò che vuole il tecnico dei bianconeri. Il Sassuolo chiede 40 milioni e aspetta l’Europeo

Manuel Locatelli, 23enne centrocampista del Sassuolo in scadenza il 30 giugno 2023. La richiesta è di 40 milioni e su di lui ci sono anche Arsenal e Borussia Dortmund© Getty Images

TORINO - Forza fisica, senso tattico, tecnica. In una parola: Casemiro. Il centrocampista brasiliano del Real Madrid incarna l’identikit ideale del rinforzo che Massimiliano Allegri vorrebbe per il reparto mediano della sua Juventus. Identikit ideale che non pare avere alcuna possibilità di diventare concreto: il Real Madrid non ha intenzione di privarsi del perno del suo centrocampo, che per giunta ha ancora due anni di contratto a 9 milioni netti a stagione. Non potendo la Juventus arrivare a Casemiro (qualora dovesse presentarsi la possibilità ci proverebbe sicuramente), Allegri ha dato indicazione di puntare su un giocatore che possa riassumere in sé le caratteristiche citate. Indicazione pienamente recepita, a conferma del fatto che il tecnico livornese avrà sul mercato una voce più pesante che in passato, e che ha portato la Juventus a tornare con forza su quello che era stato l’ultimo obiettivo dello scorso mercato: Manuel Locatelli.

Ecco la Juve di Allegri con Cristiano Ronaldo
Guarda la gallery
Ecco la Juve di Allegri con Cristiano Ronaldo

Locatelli, l'ottima stagione al Sassuolo ha fatto salire il prezzo a 40 milioni

Alto 185 centimetri esattamente come Casemiro, il centrocampista del Sassuolo e della Nazionale è più leggero (75 chili contro 84), ma ha comunque una fisicità importante che fa valere nei duelli difensivi (6,9 a partita nell’ultima stagione di cui il 65% vinti contro i 7,4 di cui il 62% vinti del brasiliano, dati Wyscout), buon senso tattico (4,6 intercetti a partita contro i 6,3 di Casemiro) e grandi qualità nel passaggio. I 23 anni d’età, la nazionalità italiana e l’ingaggio abbordabile sono per giunta bonus molto graditi. A ottobre il suo passaggio in bianconero, nonostante l’intesa sulla cifra di 35 milioni, era sfumato per l’irremovibilità del Sassuolo ad accettare una formula di trasferimento creativo (ad esempio un prestito con obbligo di riscatto al raggiungimento di certi obiettivi, come è stato per Chiesa dalla Fiorentina). L’ottima stagione in neroverde ha fatto salire il prezzo a 40 e il Sassuolo conta che l’Europeo faccia segnare un ulteriore rialzo. Locatelli piace già adesso anche all’estero e la vetrina continentale può attirare nuovi pretendenti e rafforzare la convinzione di quelli vecchi. Tra i quali la Juventus è comunque in primafila: al netto del sogno Pogba, di cui leggete nella pagina a fianco, l’ex milanista è il primo obiettivo per il centrocampo e la nuova squadra mercato bianconera, guidata da Federico Cherubini con Giovanni Manna e Matteo Tognozzi suoi primi collaboratori, farà tutto il possibile per assicurarlo ad Allegri.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Barcellona, Pjanic vuole tornare nella Juve di Allegri
Guarda il video
Barcellona, Pjanic vuole tornare nella Juve di Allegri

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...