Summit per Messias: appuntamento Toro, il Crotone vuole soldi veri

Vagnati “obbligato” a vedere i calabresi entro venerdì, altrimenti la Fiorentina scatta in pole e Juric si agita già
Summit per Messias: appuntamento Toro, il Crotone vuole soldi veri© LAPRESSE

TORINO - Il luogotenente Vagnati? Molto uso al non luogo a procedere, con Cairo che fa Napoleone a Sant’Elena. Ci sono dei passaggi obbligati cui un ds deve saper far fronte per riuscire a spostare più avanti una trattativa: almeno di un metro. Uno di questi si svolgerà entro la fine della settimana, da domani con possibile coda fino a venerdì. E riguarderà Vagnati alle prese con la dirigenza del Crotone, il duo Vrenna-Ursino. Gancio a Milano, sulla carta: per restare appesi alla questione Messias.

Appuntamento chiave?

Vogliamo definirlo un appuntamento chiave per definire l’operazione, dare l’accelerata decisiva e pianificare l’acquisto del brasiliano? Ma per piacere! Siamo seri. D’accordo che adesso c’è Juric, uno facile a infiammarsi con presidenti e ds come il Bonaparte con le sue amanti (di mezzo sempre degli “scannatoi”, ma con esiti differenti), però resta il fatto che Cairo si è convinto di aver trovato un ombrello per qualche settimana. Il suo ritiene di averlo fatto per ora, mettendo sotto contratto un mago dopo un maestro (Giampaolo). E Vagnati si arrabatta come al solito tra responsabilità proprie e lacciuoli presidenziali.

Roma avvisata, per Belotti servono 30 milioni
Guarda il video
Roma avvisata, per Belotti servono 30 milioni

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...