Supryaga-Toro? Lucescu dice sì: "Affare utile per tutti"

Il tecnico della Dynamo Kiev: "Shevchenko la ha escluso dall’Ucraina e lui c’è rimasto male. Deve crescere, però è un talento e la Serie A farebbe al caso suo"

Supryaga-Toro? Lucescu dice sì: "Affare utile per tutti"

TORINO - Settantacinque anni e non sentirli. "Alleno da 47 anni, però mi sento ancora un ragazzo", scherza Mircea Lucescu, che in giornata volerà in Francia per iniziare il ritiro con la Dynamo Kiev, con cui nella passata stagione ha conquistato il campionato ucraino al primo colpo. L’ex allenatore di Pisa, Brescia e Inter inizierà la nuova stagione con tanti giovani da valutare visto che mezza squadra è ancora impegnata all’Europeo con l’Ucraina del ct Shevchenko e dei collaboratori italiani Mauro Tassotti e Andrea Maldera. Tra i giocatori che Lucescu porterà in Francia c’è anche Vladyslav Supryaga, centravanti classe 2000 finito nel mirino del Torino

Belotti onesto: "Felice se Immobile fa gol"
Guarda il video
Belotti onesto: "Felice se Immobile fa gol"

Lucescu su Supryaga

(...) "Vladyslav è un talento, è rapido e abile con entrambi i piedi. Deve migliorare nel gioco aereo, ma ha soltanto 21 anni. Dopo aver vinto il Mondiale Under 20 con la Nazionale nel 2019 e l’esperienza fatta con noi alla Dynamo Kiev, avrebbe bisogno di una esperienza in un campionato estero importante per compiere il salto di qualità. Io sono sempre il primo a incoraggiare i giovani a testarsi a livelli di difficoltà superiore. Se Supryaga mi dicesse che ha possibilità di andare in un campionato top, e soprattutto in Serie A, direi lui 'Vai subito'". In Italia si parla di una richiesta della Dynamo Kiev di 9 milioni… "Non voglio parlare di queste cose, sono il suo tecnico. È un mio giocatore, Supryaga, e sono felice di allenarlo. Se qualcuno si farà avanti, spiegherò tutto." (...)

Tutti gli approfondimenti sull'edizione di Tuttosport

Abbonati a Tuttosport

Riparte la Serie A

Approfitta dell'offerta, leggi il tuo quotidiano a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...