Tuttosport.com

Finlandia-Italia 1-2: Mancini a un passo da Euro 2020 con Immobile e Jorginho
© LAPRESSE
0

Finlandia-Italia 1-2: Mancini a un passo da Euro 2020 con Immobile e Jorginho

Sesta vittoria su sei partite: l’attaccante della Lazio torna al gol con la Nazionale dopo due anni, il centrocampista del Chelsea sigilla il risultato su rigore dopo il momentaneo pari (sempre dagli 11 metri) di Pukki

domenica 8 settembre 2019

TAMPERE (Finlandia)Missione compiuta anche contro la seconda del girone. L’Italia di Mancini vince 2-1 in Finlandia e si avvicina sempre più a Euro 2020: +6 in classifica grazie alle reti di Immobile (in gol con la Nazionale dopo due anni) e Jorginho su rigore che risponde al momentaneo pari, sempre su penalty, di Pukki. Per il ct azzurro è la sesta vittoria su sei partite, una marcia inarrestabile con ben 18 gol messi a segno e soltanto tre subiti.

Finlandia-Italia 1-2: tabellino e statistiche 

Qualificazioni Euro 2020: gli altri risultati 

Urlo Immobile: di nuovo in gol!

Dopo un avvio che sorride alla Finlandia (Toivio va vicino al gol, Emerson lascia per problemi muscolari), gli Azzurri di Mancini si lasciano alle spalle i problemi in fase di costruzione con un Sensi in particolare stato di grazia. L’Italia punge nella trequarti avversaria, riesce a inserirsi tra le linee con più facilità e va ripetutamente a un passo dall’1-0: la conclusione al volo del centrocampista dell’Inter è di rara bellezza ed è murata soltanto dall’intervento, altrettanto sbalorditivo, di Hradecky. Sul registro delle occasioni si iscrivono anche Barella, Immobile, Acerbi e Chiesa con il viola che sfugge alla marcatura di Arajuuri e prova il destro da posizione defilata. La situazione si sblocca al 59’ con il colpo di testa di Immobile, una rete di notevole importanza per l’attaccante della Lazio che torna a segnare con la maglia della Nazionale dopo ben due anni, ed è rimessa in parità al 72’ con il rigore trasformato da Pukki in seguito all’ingenuità di Sensi. Bernardeschi entra in campo e assaggia quasi l’incrocio dei pali su punizione, Belotti dà il cambio a Immobile e Barella si procura il penalty che regala all’Italia il 2-1 di Jorginho all’80’: il nerazzurro calcia e trova la deviazione di Vaisanen con il braccio tra le polemiche finlandesi. Un’altra missione compiuta per Mancini: adesso sono sei vittorie su sei partite giocate.

Bonucci aggancia Del Piero

Leonardo Bonucci raggiunge Alessandro Del Piero al decimo posto della classifica delle presenze con la maglia della Nazionale. Capitano nel match di questa sera, il difensore della Juventus ha collezionato il gettone numero 91 entrando nella top ten degli azzurri con più presenze nella storia della Nazionale. Al comando della classifica Buffon (176), poi Cannavaro (136), Maldini (126), De Rossi (117), Pirlo (116), Zoff (112), Chiellini (103), Zambrotta (98) e Facchetti (94), quindi Del Piero e da oggi Bonucci con 91.

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina