Italia, Mancini: "Nations League importante, possiamo crescere"

0

Le dichiarazioni del ct azzurro alla vigilia della sfida contro la Bosnia

Italia, Mancini:
© Getty Images
giovedì 3 settembre 2020

TORINO - "La speranza è di ripartire come abbiamo finito 10 mesi fa e che i tifosi continuino a seguirci. La mia speranza è che torni presto la normalità". Così il ct della Nazionale Roberto Mancini nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match d'esordio in Nations League contro la Bosnia a Firenze. "Finora la nostra Nazionale ha fatto bene ma ha ancora margini di miglioramento sotto tutti i punti di vista, tecnico e tattico. Ogni giorno lavoriamo per crescere", ha aggiunto il tecnico azzurro. Parlando della Nations League, Mancini ha ribadito: "E' una competizione cui teniamo molto anche perché le fasi finali si disputeranno in Italia". "Dobbiamo ragionare su 2 partite in 3 giorni con poca preparazione. È una situazione diversa dal solito e ragionare su questo. Vedere chi è più brillante, è probabile che quasi tutti giocheranno almeno una partita", ha spiegato ancora Mancini.

Le parole di Mancini in conferenza

"Immobile e Belotti insieme agli altri hanno formato un buon gruppo e questo è molto importante. E' importante avere tanti giocatori che si possono cambiare avendo gli stessi risultato - ha spiegato - c'è un anno di tempo e le porte sono aperte a tutte. In questi mesi potremo valutare anche altri giocatori". Sui pochi attaccanti che giocano in campionato, Mancini ha detto: "Oggi è un periodo diverso, prima c'erano tanti attaccanti ed era difficile scegliere. Oggi però abbiamo l'attaccante che ha segnato di più in Europa e anche se la scelta non è molto ampia siamo contenti, speriamo di continuare così. Da quando abbiamo preso la squadra abbiamo recuperato 12 posizioni nel ranking FIFA, ma dobbiamo restare fra le prime 10 per non prendere rischi nella compilazione dei gironi per il Mondiale. La qualificazione non sarà per nulla semplice. Non mi piace vedere la partite a porte chiuse, lo sport in generale si gioca per lo spettacolo e per far divertire i tifosi. Spero sia il momento di tornare a rivedere un po' di gente allo stadio. Un un po' di tristezza, giocare così non è piacevole".

Caricamento...