Olanda, De Boer lascia la panchina: "Troppa pressione sulla squadra"

L'annuncio ufficiale dopo l'eliminazione agli ottavi di Euro 2020: "Non è una situazione salutare nè per me né per la squadra"

Olanda, De Boer lascia la panchina: "Troppa pressione sulla squadra"© EPA

"In attesa della valutazione della Federazione ho deciso di non continuare come allenatore della nazionale. L'obiettivo richiesto non è stato raggiunto, questo è chiaro.". Sono le parole di Frank De Boer nel comunicato dell'Olanda. Il tecnico ex Inter ha ufficialmente dato le sue dimissioni da commissario tecnico della Nazionale dopo l'eliminazione agli ottavi di finale di Euro 2020 per mano della Repubblica Ceca. De Boer lascia dunque dopo neanche un anno dall'inizio della sua avventura. Infatti aveva sostituito Ronald Koeman il 23 settembre del 2020.

De Ligt: che pasticcio! Olanda in dieci eliminata dalla Repubblica Ceca
Guarda la gallery
De Ligt: che pasticcio! Olanda in dieci eliminata dalla Repubblica Ceca

"Troppa pressione su di me e sulla squadra"

"Quando mi è stato proposto di diventare allenatore della Nazionale nel 2020 - prosegue nel comunicato - ho pensato che fosse un onore e una sfida, ma ero anche consapevole della pressione che sarebbe venuta su di me da quel momento in poi.". De Boer ha anche spiegato il motivo di questa scelta: "Quella pressione sta adesso aumentando e questa non è una situazione salutare nè per me, né per la squadra in vista del cammino verso la qualificazione ai Mondiali. Voglio ringraziare tutti, ovviamente i tifosi e i giocatori.".

"L'obiettivo non è stato raggiunto

Nel comunicato sono state riportate anche le parole del direttore sportivo dell'Olanda, Nico-Jan Hoogma, che ha spiegato come la sconfitta con la Repubblica Ceca, e conseguente eliminazione agli ottavi, sia stata decisiva per questa scelta: "Nonostante tutti gli sforzi l'obiettivo di raggiungere almeno i quarti di finale non è stato raggiunto. Con un risultato diverso avremmo fatto altre valutazioni. Avevamo scommesso su un Europeo migliore, ma non ha funzionato e anche la scelta di Frank De Boer è andata diversamente da come speravamo. Devo ora trovare un successore perché il 1 settembre giocheremo un importante match di qualificazione ai Mondiali contro la Norvegia ad Oslo.".

Abbonati a Tuttosport

Riparte la Serie A

Approfitta dell'offerta, leggi il tuo quotidiano a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...