Spagna, Luis Enrique: "Spero nel vaccino ai miei calciatori"

Il ct delle Furie Rosse confida nel siero anti Covid prima possibile per i convocati: "Ma non è ancora certo"

Spagna, Luis Enrique: "Spero nel vaccino ai miei calciatori"© EPA

Luis Enrique lancia l'allarme sulla necessità di tutelarsi dal Coronavirus, a pochi giorni dal debutto della sua Spagna contro la Svezia, previsto per lunedì 14 giugno: "Nel caso in cui dovesse arrivare a un accordo, mi piacerebbe che" i calciatori "si vaccinassero il prima possibile", le parole de ct iberico in conferenza stampa. "Non è ancora certo che saremo vaccinati. Si sta trattando - dice ancora Luis Enrique - tutti i club hanno avuto casi di Covid e hanno dovuto affrontarlo. Da allenatore mi sono dovuto adattare a una situazione che non avevamo mai avuto. Pensavo che il virus non sarebbe entrato nella 'bolla'. In questo momento abbiamo un piano B chiaro e conciso e speriamo di non doverlo applicare". Nella Spagna è risultato positivo al Coronavirus Sergio Busquets mentre Diego Llorente, fermato ieri, molto probabilmente è un falso positivo. Il difensore sarà nuovamente sottoposto ai test Pcr oggi, giovedì, e domani venerdì.

Spagna: Luis Enrique prepara l'esordio tra mascherine e test
Guarda la gallery
Spagna: Luis Enrique prepara l'esordio tra mascherine e test

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...