Marsiglia, Evra a rischio licenziamento. Garcia lo rimprovera. Inchiesta della Uefa

Il tecnico francese: «Ha sbagliato e non può rispondere agli insulti in quel modo»

Marsiglia, Evra a rischio licenziamento. Garcia lo rimprovera. Inchiesta della Uefa

TORINO - «Ho parlato con lui e mi ha spiegato che cosa è successo. Sicuramente non si può rispondere a degli insulti in quel modo, anche se è brutto che i tifosi del Marsiglia insultino così un giocatore». Il tecnico del Marsiglia Rudi Garcia biasima il gesto alla Cantona di Parice Evra che giovedì sera ha perso il controllo prima della partita di Europa League tra contro il Vitoria Guimaraes, in Portogallo, colpendo con un calcio al volto un tifoso francese. «Lui - aggiunge l’ex allenatore della Roma ai microfoni di Sky - non ha vent'anni, ha molta esperienza e non può rispondere a degli insulti così, sicuramente ha sbagliato. E io ho perso un giocatore per le prossima partite». Secondo l'Equipe l'ex difensore della Juventus ora rischia il licenziamento.

UEFA - L'Uefa ha ufficialmente aperto un procedimento disciplinare per ''condotta violenta'' a carico del difensore di Evra per aver colpito con un calcio un tifoso. La commissione disciplinare dell'Uefa si riunirà per decidere il 10 novembre, fermo restando che l'espulsione conseguente al suo gesto di follia gli costerà almeno un turno di squalifica. 

Follia Evra: lo contestano e lui dà un calcio in faccia a un tifoso

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...