Tuttosport.com

Europa League: manita Chelsea, lo Slavia Praga elimina il Siviglia
© AFPS
0

Europa League: manita Chelsea, lo Slavia Praga elimina il Siviglia

Aubameyang grande protagonista all'Emirates Stadium contro il Rennes. La squadra di Machin battuta in extremis. Sarri centra il primo quarto di finale in una competizione europea

giovedì 14 marzo 2019

TORINO - Grande sorpresa nelle sfide serali di ritorno degli ottavi di Europa League con l'eliminazione del Siviglia per mano dello Slavia Praga. Il Benfica la spunta solo nei tempi supplementari contro la Dinamo Zagabria. Tutto facile per il Villarreal che batte lo Zenit anche nel match di ritorno in Spagna. L'Arsenal raggiunge i cugini del Chelsea (5-0 alla Dinamo) nella lista delle qualificate ai quarti di Europa League grazie al 3-0 sul Rennes. Emozioni tutte nel finale del match tra Krasnodar e Valencia con gli spagnoli che ottengono il pass per la qualificazione ai quarti nei minuti di recupero. 


IL SIVIGLIA CADE A PRAGA
 - Serata da ricordare per i tifosi dello Slavia Praga presenti al Sinodo Stadium. La squadra di casa batte gli spagnoli del Siviglia nell'ultimo minuto dei tempi supplementari e conquista una clamorosa qualificazione ai quarti di finale della competizione. Decisivo per i cechi il gol di Traore sugli sviluppi di un'azione confusa in area di rigore. Sette in tutto i gol di questa sera nella sfida di Praga e il festival del gol parte al 15' grazie con la deviazione sotto porta di Ngadeu-Ngadjui che regala il momentaneo vantaggio allo Slavia. Prima dell’intervallo arriva la rete della speranza per il Siviglia grazie a Ben Yedder che tira con freddezza il calcio di rigore assegnato per un fallo di Kolar in uscita su Promes. Il secondo tempo si apre con i fuochi d’artificio. Al 47° arriva il nuovo vantaggio per lo Slavia con Soucek che trasforma perfettamente un penalty assegnato per un fallo di Navas su Boril. Il Siviglia si butta in avanti e trova la rete del pari con Munir El Haddadi che scaglia un sinistro al volo di prima intenzione sotto la traversa sorprendendo l’estremo difensore dello Slavia Praga. Le due squadre si studiano e rimandano la resa dei conti ai supplementari. Il Siviglia parte meglio e trova il momentaneo gol qualificazione al 98' con l'ex Palermo Vazquez che devia di testa un bel cross di Promes. Ma i padroni di casa non desistono e trovano subito il gol del pareggio con un bel diagonale di Van Buren da posizione defilata. L'apoteosi arriva quando ormai tutti pensano che si arriverà ai calci di rigore con il gol di Traore. La conclusione dell'attaccante dello Slavia trova sulla linea di porta Kjaer che perde l'equilibrio e non riesce a respingere il tiro trascinando con sè il pallone oltre la linea di porta. 

Slavia Praga - Siviglia, statistiche e tabellino

 

RIMONTA ARSENAL - Unai Emery si gioca uno dei principali obiettivi stagionali in 90 minuti. I Gunners devono recuperare il 3-1 subito a Rennes all’andata e partono subito a spron battuto. Il primo tempo termina sul 2-0 grazie alle reti di Aubameyang prima e Maitland-Niles poi che approfittano di una difesa del Rennes tutt’altro che ermetica. Nella ripresa arriva la terza marcatura dei Gunners ancora a firma di Aubameyang che raccoglie al meglio un assist di Kolasinac dalla sinistra.

Arsenal-Rennes, tabellino e statistiche

 

BENFICA PASSA AI SUPPLEMENTARI - Emozioni tutte concentrate nella ripresa a Lisbona dove il Benfica riesce a trovare il gol della speranza solo al 70' con Jonas. La squadra di casa recupera così lo svantaggio subito all'andata ma è costretta a rimanere in campo per giocare i supplementari per conquistare il pass per i quarti di finale. Il Benfica inizia i supplementari a marce ingranate e riesce finalmente a sbloccarsi indirizzando il match verso la qualificazione ai quarti. Al 4' del primo tempo supplementare arriva il 2-0 di Ferro con un bellissimo tiro da fuori area. Dieci minuti dopo Grimaldo si supera beffando il portiere avversario con un diagonale dai 25 metri che si infila sotto l'incrocio dei pali.

Benfica-Dinamo Zagabria, tabellino e statistiche

 

PASSERELLA BLUES A KIEV - Ampio turnover per Maurizio Sarri che lascia in panchina alcuni big risparmiandoli in vista dell'impegno di campionato di domenica contro l'Everton. Il tecnico italiano schiera in campo il classe 2000 Hudson-Odoi. Con il giovanissimo inglese in avanti ci sono Willian e il Olivier Giroud. Ed è proprio il campione del mondo francese il grande protagonista della partita con una doppietta nel primo tempo. La prima rete arriva sugli sviluppi di un calcio d'angolo al 5', la seconda marcatura dopo 33 minuti su assist di Marcos Alonso. Lo spagnolo si mette in proprio nel recupero del primo tempo depositando in spaccata in rete un assist dal fondo di Hudson-Odoi. L'unica azione degna di nota per i padroni di casa arriva al 20' quando Garmash batte Kepa con una bella conclusione. Giusta, però, la decisione dell'arbitro di annullare la rete per un evidente posizione irregolare dell'attaccante del club ucraino. La ripresa serve solamente per le statistiche con la terza rete della serata di Giroud con un perentorio colpo di testa e il finale 0-5 firmato dal giovane Hudson-Odoi. Per la Dinamo serata da archiviare in fretta.

Dinamo Kiev - Chelsea statistiche e tabellino

 

VALENCIA AI QUARTI AL FOTOFINISH - Girandola di emozioni al Krasnodar Stadium nella sfida tra i padroni di casa russi e il Valencia di Marcelino. Se i primi 80 minuti di gioco sono avari di grandi giocate e di nitide occasioni da gol, se si eccettua un gol giustamente annullato ad Ari nel primo tempo, la parte finale del match vive di grandi sussulti. Il pubblico del club russo esplode di gioia quando al minuto 85 il giovane subentrato Suleymanov realizza un vero e proprio eurogol facendo partire dal vertice alto dell'area di rigore una parabola imprendibile per Neto. Quando sembrava tutto pronto per l'inizio dei festeggiamenti arriva la doccia gelida per i russi. A fare lo scherzetto è Guedes che, servito da Gameiro, riceve il pallone in area di rigore e deposita in gol un pallone pesantissimo che vale la qualificazione al Valencia.

Krasnodar - Valencia, statistiche e tabellino

 

MORENO E BACCA GUIDANO IL SUBMARINO AI QUARTI - Il Villarreal torna ai quarti di Europa League da dove mancava dalla stagione 2015-16. Un gol per tempo per gli spagnoli: nella prima frazione è Gerard Moreno a portare in vantaggio i suoi con un potente sinistro sotto la traversa. Nel secondo tempo l’attaccante iberico si trasforma in uomo assist fornendo un perfetto cross per Carlos Bacca che schiaccia di testa il pallone per il 2-0 Villarreal. Vale solo per le statistiche il gol della bandiera di Ivanovic per lo Zenit.

Villarreal - Zenit, tabellino e statistiche

Commenti

Risultati

EUROPA LEAGUE - 2° GIORNATA

FC Astana - Partizan 1 - 2
Young Boys - Rangers 2 - 1
Feyenoord - Porto 2 - 0
Cska Mosca - Espanyol 0 - 2
Ferencváros - L. Razgrad 0 - 3
S.Etienne - Wolfsburg 1 - 1
FC Oleksandria - K. Gent 1 - 1
Istanbul Basaksehir - Borussia M. 1 - 1
Wolfsberger - Roma 1 - 1
Besiktas - Wanderers 0 - 1
S. Braga - Slovan B. 2 - 2
Az Alkmaar - Manchester Utd 0 - 0
Siviglia - A. Nicosia 1 - 0
F91 Dudelange - FK Qarabag 1 - 4
Malmoe - Copenaghen 1 - 1
FC Lugano - Dinamo K. 0 - 0
FK Krasnodar - Getafe 1 - 2
Trabzonspor - Basilea 2 - 2
S. Lisbona - LASK 2 - 1
Rosenborg - PSV 1 - 4
Lazio - Rennes 2 - 1
Celtic - CFR Cluj 2 - 0
Arsenal - Standard Liegi 4 - 0
V. Guimaraes - Eintracht F. 0 - 1