Siviglia-Inter 3-2: Lukaku e Godin non bastano, è festa spagnola

I nerazzurri passano subito in vantaggio, poi esce fuori la squadra di Lopetegui con la doppietta di De Jong e la rete di Diego Carlos

Siviglia-Inter 3-2: Lukaku e Godin non bastano, è festa spagnola© EPA

COLONIA - Delusione, grande amarezza e tanti rimpianti. L'Inter perde 3-2 la finale contro il Siviglia e vede sfumare l'occasione di tornare protagonista a livello internazionale a 10 anni dalla Champions di Mourinho. L'Europa League si conferma una coppa maledetta per le italiane (ultima vittoria del Parma nel 1999): trionfano gli spagnoli, alla sesta Europa League. Passata subito in vantaggio con Lukaku, l'Inter si fa rimontare dalla doppietta di De Jong, riesce a tornare in equilibrio con Godin ma nella ripresa cala lasciando troppo spazio agli spagnoli, che trovano il gol vincente con Diego Carlos.

Inter, Lukaku beffa Handanovic: sfuma il sogno di Conte. Fa festa il Siviglia
Guarda la gallery
Inter, Lukaku beffa Handanovic: sfuma il sogno di Conte. Fa festa il Siviglia

Lukaku show, Inter in vantaggio

In avvio Conte conferma la squadra che ha battuto nell'ordine Getafe, Bayer e Shakhtar, con Lukaku e Lautaro in attacco e D'Ambrosio e Young esterni. Dall'altra parte, Lopetegui punta in avanti su Suso e Ocampos alle spalle di De Jong, con l'ex Banega a centrocampo. Su una palla rubata da Barella in mezzo al campo al 3', Lukaku scatta in profondità con una potenza e una velocità che sorprendono Diego Carlos, costretto al fallo in area. E' rigore netto, che lo stesso attaccante nerazzurro trasforma. Conte applaude, ma dura poco.

Inter, furia Conte: litiga con Banega e si becca il giallo
Guarda la gallery
Inter, furia Conte: litiga con Banega e si becca il giallo

De Jong di testa, il Siviglia pareggia

Il Siviglia inizia subito a spingere con decisione e al 12' trova il pareggio: perfetto cross dalla destra di Jesus Navas, puntuale il colpo di testa di De Jong che anticipa Godin sul primo palo e batte Handanovic. La gara, già vibrante, si accende ancora di più al 17', quando l'arbitro non interviene per un tocco di Diego Carlos in area su passaggio di Barella. Conte protesta con forza, Banega si inserisce nella polemica e il tecnico nerazzurro viene ammonito.

Inter ko in finale di Europa League: per Conte sfottò e ironie sui social
Guarda la gallery
Inter ko in finale di Europa League: per Conte sfottò e ironie sui social

L'Inter si perde, il Siviglia fa festa

Dopo 20' a grande ritmo, la gara rallenta. Ma solo per poco. Al 33', su punizione di Banega, De Jong stacca di testa su Gagliardini e supera di nuovo Handanovic. L'Inter ha però la forza di reagire subito e dopo appena 2' trova il 2-2 su un'azione a specchio. Punizione di Brozovic e colpo di testa di Godin che batte Bounou. Nella ripresa la gara diventa più ragionata e meno frenetica. La prima grande occasione capita a Lukaku, che al 20' scatta davanti al portiere ma si fa respingere il tiro tra la disperazione dei compagni. Lopetegui cambia inserendo Munir al posto di Ocampos. Il Siviglia si sveglia e al 29' trova il gol della vittoria: azione confusa in area nerazzurra, Diego Carlos va in rovesciata e trova la sfortunata deviazione di Lukaku. Conte si sbraccia in panchina e cambia: dentro Eriksen, Sanchez e Moses. Fuori Gagliardini, Lautaro e D'Ambrosio, ma è troppo tardi. Le ultime fiammate nerazzurre non bastano, fa festa il Siviglia. 

SIVIGLIA-INTER, TABELLINO E STATISTICHE

La grande festa del Siviglia: Inter ko in finale di Europa League
Guarda la gallery
La grande festa del Siviglia: Inter ko in finale di Europa League

Abbonati a Tuttosport

Riparte la Serie A

Approfitta dell'offerta, leggi il tuo quotidiano a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...