Lazio, Sarri replica alla Lega: "Non conoscono le regole"

Le parole del tecnico biancoceleste dopo la vittoria per 2-0 contro la Lokomotiv Mosca. Sulle dichiarazioni di Mourinho...

Lazio, Sarri replica alla Lega: "Non conoscono le regole"© Getty Images

ROMA - La Lazio batte 2-0 la Lokomotiv Mosca e conquista i primi tre punti nella fase a gironi di Europa League. Una conferma importante per Maurizio Sarri dopo la vittoria nel derby contro la Roma (3-2). I biancocelesti possono pensare ora al match contro il Bologna al Dall'Ara in programma domenica alle 12.30, a distanza di 61 ore. Una decisione che ha mandato su tutte le furie il Comandante che, tornando sull'argomento, commenta alla replica della Lega Serie A: "C'è un comunicato del 14 luglio 2021 in cui la Lega dice che una squadra reduce da una partita può tornare a giocare solo dopo tre giorni. Pertanto la storia delle 48 ore in Italia non ha riscontro e se in Lega non sanno le norme che emanano loro stessi sono preoccupato. Al di là delle norme c'è poi il buonsenso, che non è una dote comune. E il buonsenso indicava di farci giocare nell'ultimo slot disponibile. Ci fanno giocare nel primo slot disponibile della domenica e non mi sembra un buon trattamento. Se nelle prossime settimane, lo stesso trattamento lo avranno anche Roma e Napoli, altre due squadre che giocano in coppa il giovedì, sarò ugualmente disturbato".

Lazio ok contro la Lokomotiv Mosca: ci pensano Basic e Patric
Guarda la gallery
Lazio ok contro la Lokomotiv Mosca: ci pensano Basic e Patric

Sarri sulle condizioni di Immobile. Su Mourinho...

Unica nota stonata della serata il lieve infortunio rimediato da Immobile al 41' - Ciro costretto a lasciare il campo, dentro Muriqi -. Sulle condizioni del bomber biancoceleste Sarri commenta: "Non sta male, la sua sensazione è che si è fermato in tempo. Speriamo sia un risentimento tendineo e non muscolare". Sulle parole di Mourinho, che è tornato a parlare del derby, replica: "Stimo Mourinho, ma non rispondo e non partecipo a questa pantomima". Il Comandante è soddisfatto dei suoi e del lavoro svolto: "Questa è una squadra con delle caratteristiche che vanno esaltate. Poi ogni ambiente ha delle risposte diverse. Non è semplice perché i ragazzi vengono da un modo di giocare diverso. Nelle ultime due partite siamo migliorati dal punto di vista tecnico. Oggi potevamo fare molto più gol, ma sono contento che abbiano segnato Basic e Patric. L’idea di alternare gli esterni è nata vedendoli giocare, anche se loro preferiscono giocare entrambi a sinistra", conclude Sarri.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

La nostra offerta per il Black Friday!

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...