Lazio, trasferta di Marsiglia vietata ai tifosi: ecco il motivo

Il Comune francese, con il ministro degli Interni, ha emesso un dispositivo ufficiale: bloccati i viaggi da Roma

Lazio, trasferta di Marsiglia vietata ai tifosi: ecco il motivo© www.imagephotoagency.it

ROMA - Trasferta vietata per i tifosi della Lazio, che non potranno seguire la squadra di Maurizio Sarri nella sfida di Europa League contro il Marsiglia, in programma giovedì 4 novembre in Francia. Le autorità comunali e il ministro degli Interni Gerald Darmanin, hanno firmato l'ordinanza che blocca i sostenitori biancocelesti. “Viaggi individuali o di gruppo, con qualsiasi mezzo, per valichi autostradali, porti e aeroporti francesi, sono vietati ai tifosi della Lazio o chi si comporta come tale". La scelta viene giustificata per il "comportamento violento di alcuni tifosi della Lazio in modo ricorrente intorno agli stadi e nei centri cittadini dei luoghi di ritrovo nonché la ripetuta interpretazione di canti e saluti fascisti”.

De Roon decisivo: Atalanta-Lazio finisce 2-2
Guarda la gallery
De Roon decisivo: Atalanta-Lazio finisce 2-2

Marsiglia, il precedente con il Galatasaray

Nel decreto si fa riferimento anche agli incidenti avvenuti tra i tifosi francesi del Marsiglia e i turchi del Galatasaray il 30 settembre scorso, in una sfida di Europa League. Due ultras marsigliesi e tre turchi erano stati arrestati. A seguito di questi scontri, la Uefa ha deciso di chiudere anche la tribuna nord del Velodrome contro la Lazio.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...