Juventus-Nantes in Europa League: pregi e difetti del club francese

Alla scoperta dei prossimi avversari bianconeri ai playoff: hanno chiuso il girone alle spalle del Friburgo e faticano in Ligue 1
Juventus-Nantes in Europa League: pregi e difetti del club francese© EPA

Il playoff di Europa League sarà Juventus-Nantes. Il confronto, che ai tifosi bianconeri evoca sicuramente la semifinale di Champions del 1996, andrà in scena il 16 (allo Stadium) e il 23 febbraio (trasferta). Non resta che conoscere meglio la squadra di Kombouaré, che ha concluso il girone al secondo posto alle spalle del Friburgo e che attualmente si trova al 16° posto in Ligue 1.

Pregi

Il Nantes è una squadra combattiva e rocciosa, ma spesso inconcludente. La sua forza è senza dubbio la difesa, nonostante i 22 gol subiti in campionato. Il portiere ex Fiorentina Lafont è uno dei più esplosivi di Francia, ed è protetto davanti a sé dall'esperto e coriaceo Pallois e dal risoluto Girotto. Il tecnico Kombouaré, una vecchia volpe, è un motivatore nato e da quando è arrivato allo stadio de la Beaujoire ha cambiato la dinamica negativa di una piazza che appoggia con costanza un 11 guerriero.

Difetti

In attacco, dopo l'addio di Kolo Muani, l'egiziano Mohamed predica nel deserto, a parte qualche raro rifornimento del 10 Blas, che in Europa League vanta tre assist, l'ultimo dei quali contro l'Olimpiakos. Più pericoloso per il supporto dagli spalti che per le qualità in campo, il Nantes ha festeggiato l'approdo alla seguente fase sapendo che da perdere non avrà più nulla.

Antonio Moschella

Allegri è tornato Allegri, la Juve è di nuovo Juve: vincente. Ecco perché sta iniziando il nuovo corso
Guarda il video
Allegri è tornato Allegri, la Juve è di nuovo Juve: vincente. Ecco perché sta iniziando il nuovo corso

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...