Golden Boy 2018, trionfa De Ligt. Premiati anche Cutrone, Glionna, Kluivert e Mendes
0

Golden Boy 2018, trionfa De Ligt. Premiati anche Cutrone, Glionna, Kluivert e Mendes

Grandi ospiti durante la cerimonia alle Ogr di Torino: sul palco scoppia la pace tra Marotta e Nedved 

lunedì 17 dicembre 2018

TORINO - Il Golden Boy 2018 va a Matthijs De Ligt, giovane difensore dell'Ajax che fa impazzire le grandi d'Europa (Barcellona e Juventus sarebbero in pole) e che oggi si e' aggiudicato il riconoscimento con cui Tuttosport premia il miglior giocatore Under 21 militante nella massima serie di un campionato europeo. "Per me e' un grande onore vincere questo premio da difensore, ne sono fiero perche' in genere vincono centrocampisti e attaccanti", ha spiegato ai microfoni di Sky Sport il centrale dell'Ajax, club di Amsterdam che oggi ha pescato il Real Madrid nel sorteggio per gli ottavi di finale di Champions League. "Una grande sfida contro una squadra fortissima, credo la migliore nel mondo in questo momento, ma siamo fiduciosi e possiamo giocarcela anche con il Real Madrid", le parole di De Ligt che non vuole parlare del suo futuro. "La Juve? L'Italia e' uno splendido Paese per giocare a calcio, ma in questo momento sono concentrato sull'Ajax, stiamo lottando per il titolo e siamo ancora in corsa in Champions League, non penso al mio futuro". Intanto da segnalare che alla cerimonia di premiazione hanno partecipato anche Pavel Nedved e Giuseppe Marotta, rispettivamente vicepresidente della Juventus e amministratore delegato dell'area sportiva dell'Inter. Negli ultimi giorni si era parlato di una polemica innescata dal dirigente ceco per il trasferimento dell'ex ad bianconero in nerazzurro. Tutto superato da un sincero abbraccio tra i due, con Marotta che e' andato incontro a Nedved per salutarlo tra abbracci e sorrisi.

20.35 - Finisce la cerimonia di premiazione, è stata una serata ricca di emozioni, sorprese e dichiarazioni importanti.

20.24 - E' il momento più atteso: Matthijs de Ligt vince il Golden Boy 2018. «Sono molto felice - dice il difensore dell'Ajax -. Per me è un grande onore. Mercato? Non ci penso adesso, sono concentrato su questa stagione. Ronaldo? E' fonte di ispirazione per me il suo modo di vivere il calcio, il suo modo di lavorare».

20.23 - Il Golden Boy scelto dai lettori di Tuttosport.com è Justin Kluivert

20.21 - Marotta: «Inter? Non è un'impresa facile, il calcio è fatto di queste dinamiche. Si è chiusa un'esperienza, si apre un capitolo pieno di entusiasmo. Diventiamo nemici calcisticamente ma rimane il rapporto. Ora devo rilanciare l'Inter che negli ultimi anni non ha avuto grandi risultati». Nedved: «Non volevo attaccare Marotta, è stato un grandissimo maestro per me e per gli altri dirigenti. Sono rimasto male perché è andato all'Inter. Si sono rinforzati, a me ha fatto un po' male».

20.20 - Sul palco Beppe Marotta e Pavel Nedved.

20.16 - Jacobelli chiede a Mendes dell'affare Ronaldo: «A gennaio Cristiano mi ha detto che voleva giocare alla Juventus. Ho pensato subito che fosse impossibile. Gli ho detto che era molto difficile, ma di impossibile non c'è nulla. La prima riunione con i dirigenti della Juve è stata a Madrid prima della gara tra Real e Juventus. Poi ci sono stati altri contatti al telefono e piano piano l'operazione è diventata fattibile».

20.14 - Jorge Mendes: «Il merito dell'arrivo di Ronaldo in Italia è del presidente della Juventus e della dirigenza»

20.11 - Jorge Mendes, l'agente che ha portato Cristiano Ronaldo alla Juventus, viene premiato come Best European Player's agent

20.08 - Sul palco l'inventore del premio Massimo Franchi, prima firma del calcio internazionale di Tuttosport: «Ho avuto questa idea perché c'era una lacuna e poi piano piano siamo cresciuti»

20.02 - Benedetta Glionna della Juventus vince il Best Girl Player Under 21: «Sono tanto felice ed emozionata. Per me è un onore essere la prima a essere premiata»

19.58 - Cutrone: «Avere Higuain a fianco ti aiuta tanto, in ogni allenamento cerco di imparare qualcosa». Videomessaggio per lui di Gattus

19.55 - Sul palco c'è anche l'allenatore del Torino Walter Mazzarri: «Secondo me bisognerebbe fare le rose di 22 elementi con 4-5 giocatori della Primavera che possono allenarsi con i campioni»

19.53 - Iniziano le premiazioni: Patrick Cutrone viene premiato come miglior Under 21 italiano. L'attaccante è in collegamento, riceve il premio il padre Pasquale

19.35 - Sul palco ora Evelina Christillin, Gigi Di Biagio e Ivan Zazzaroni. In collegamento da Roma il presidente del Coni Giovanni Malagò

19.30 - E' iniziata la cerimonia del Golden Boy: sul palco Federica Lodi di Skysport e il direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli

Commenti

La Prima Pagina