Golden Boy: festa De Ligt, il campione uscente

0

Trionfo nel 2018 e poi il passaggio alla Juve: quella stretta di mano con Paratici alle Ogr è già storica

Golden Boy: festa De Ligt, il campione uscente
© LaPresse
 Stefano Lanzo domenica 15 dicembre 2019

A volte basta un episodio per indirizzare il corso di una storia fu la serata delle Ogr di un anno fa, quando tra Mathijs De Ligt, Torino e la Juventus scattò la prima scintilla. «La Juve può essere una possibilità, ma non è l’unica squadra interessata a Matthijs. Adesso siamo concentrati su la stagione con l’Ajax. Torino è una bella città, ero venuto anche a giugno per la partita dell’Olanda. Nei prossimi mesi, mio figlio, Raiola ed io prenderemo la decisione migliore per il futuro», così aveva parlato Frank De Ligt, il papà del difensore, quella sera di dicembre del 2018: una premonizione di quanto poi sarebbe successo qualche mese più tardi, quando le strade dell’ex Ajax e della società bianconera si sono incrociate in via definitiva. In quell’occasione, grazie al Golden Boy di Tuttosport, c’era stato un primo assaggio: quella stretta di mano, immortalata dai fotografi sul “green carpet” delle Ogr tra il difensore olandese e Fabio Paratici, uomo mercato della Juventus, è diventata un vero e proprio documento storico, certificando quello che da voce di mercato si è trasformato in trattativa e infine in affare.

Nella passata edizione, quella del Golden Boy 2018, Mathijs De Ligt aveva sbaragliato la concorrenza grazie a 224 punti dalla giuria di esperti, superando il talento del Liverpool Trent Alexander-Arnold, un altro difensore, mentre al terzo posto si era piazzato il romanista Justin Kluivert, che aveva conquistato il premio assegnato dal voto popolare sul sito internet Tuttosport.com. Il volo dell’olandese è stato impressionante tanto da raggiungere la Juventus, dopo una stagione super con l’Ajax capace di eliminare proprio i bianconeri nella passata edizione della Champions League. De Ligt era molto emozionato sul palco delle Ogr al momento di ritirare il premio: i flash dei fotografi e le luci della ribalta non erano ancora propriamente l’habitat naturale del difensore olandese, che era accompagnato dalla sua famiglia al gran completo, come testimoniato dagli scatti della serata. Al suo fianco De Ligt, che indossava un elegantissimo completo da gran gala, aveva voluto tutti, compresa la bellissima fidanzata AnneKee e i tre nonni, in piedi ad applaudire orgogliosi il nipote. Tutti sanno come è andata a finire la storia d’amore tra Mathijs e la Juventus, in qualche modo - si può dire - cominciata in quel momento. Chissà invece cosa prevede il futuro di Joao Felix, il portoghese che succede al difensore sul trono del Golden Boy 2019: domani ci sarà la staffetta in un ideale passaggio di consegne, con l’asso dell’Atletico Madrid a ricevere quel premio sempre alle Ogr. Intanto si potrà godere il prestigioso riconoscimento e poi, si vedrà...

Caricamento...

La Prima Pagina