Tuttosport.com

0

Bayern Monaco, tris al Real Madrid in ICC. Arsenal-Fiorentina 3-0

Tolisso, Lewandowski e Gnabry rendono vana la rete di Rodrygo all'85'. La Viola cade sotto i colpi di Nketiah (doppietta) e Willock: Chiesa resta in panchina

domenica 21 luglio 2019

CHARLOTTE (Stati Uniti) - Pesante 3-0 subito dalla Fiorentina nel secondo match di International Champions Cup (la prima uscita chiusa con un successo per 2-1 sul Chivas), nonostante una prima frazione giocata alla pari di un Arsenal apparso, ad ogni modo, nettamente avanti con la preparazione. 45 minuti con entrambe le compagini imbottite di giovani e chiuso 1-0 in favore dei Gunners, frutto del contropiede magistrale concluso al meglio da Nketiah (15'). Nella ripresa, Emery getta nella mischia Lacazette, Ozil, Mkhitaryan e Leno e per la Viola non c'è più partita: l'attaccante inglese classe '99 firma la personalissima doppietta al 65', Willock chiude i giochi all'89'. Montella lascia Chiesa in panchina per l'intera durata del match.

Real Madrid, che scoppola dal Bayern!

Nonostante l'undici-tipo schierato da Zidane, compreso il neo-acquisto Hazard, il Real Madrid va a segno soltanto all'85' col gioiellino Rodrygo, a partita già abbondantemente compromessa. Il Bayern Monaco domina il match di Houston passando in vantaggio già al 15' con Tolisso. La girandola di cambi messa in atto da entrambi i tecnici non cambia l'inerzia della sfida, coi bavaresi che raddoppiano al 67' col solito Lewandowski, prima di inferire il colpo del ko con Gnabry 120 secondi più tardi. All'81' espulso Ulreich.

 

International Champions Cup Real Madrid Bayern Monaco Arsenal Fiorentina

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...