Italia, Lapadula dice no alla Nazionale peruviana

L'attaccante del Pescara ha scritto ai tifosi sudamericani: «Verrò in Perù per conoscere la cultura blanquiroja»
Italia, Lapadula dice no alla Nazionale peruviana© LaPresse

PESCARA - Gianluca Lapadula, attaccante del Pescara e capocannoniere del campionato di serie B, richiesto da mezza Europa (fra cui il Leicester di Claudio Ranieri, fresco vincitore della Premier League), oltre che da Napoli, Lazio, Juventus e Genoa, non risponderà, almeno per il momento alla chiamata del Perù (la madre del giocatore è peruviana). Per evitare equivoci, Lapadula, concentrato a preparare i play-off con la sua squadra, il Pescara, ha postato questa sera sulla sua pagina Facebook il suo pensiero, non chiudendo però per il futuro la porta ai sudamericani. «Volevo solo chiarire - ha scritto l'attaccante pescarese - che ho deciso di non partecipare alla Coppa America perché non voglio andare solo per approfittare di un'occasione professionale. Verrò sicuramente a conoscere il Perù e solo così posso capire davvero che cosa significa la blanquiroja».

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...