Tuttosport.com

Italia, Belotti: «Ventura mi conosce ma non avrò il posto fisso. Higuain? Un mostro»
© LaPresse

Italia, Belotti: «Ventura mi conosce ma non avrò il posto fisso. Higuain? Un mostro»

L'attaccante granata all'esordio in azzurro: «Che euforia varcare l'ingresso a Coverciano!»twitta

martedì 30 agosto 2016

COVERCIANO - Emozione Andrea Belotti. L'attaccante granata, all'esordio in azzurro, parla dal ritiro della Nazionale in vista dell'amichevole con la Francia: «Fra le prime cose che mi sono rimaste impresse di queste ore c'è stata sicuramente l'ingresso a Coverciano. Mi è subito scattata dentro una grande euforia. Con Ventura ho lavorato tutto lo scorso anno - spiega - Lui conosce me, le mie caratteristiche, e io so quello che lui chiede. Questo potrebbe essere un vantaggio ma l'allenatore sceglie in base a quello che vede sul campo, a chi sta meglio e a tanti fattori. Sicuramente non avrò il posto fisso ma dovrò giocarmela con tutti perché qui in Nazionale tutti gli attaccanti sono molto forti, penso ci sarà una grossa concorrenza e poi sta al mister decidere chi deve giocare».

LA PRIMA DI VENTURA - FOTO

IDOLO SHEVA - «Ognuno ha le proprie caratteristiche, fa piacere essere accostato a campioni come Casiraghi e Vieri. Shevchenko è un idolo e un modello dentro e fuori dal campo».

BELOTTI IN AZZURRO

HIGUAIN - «Il derby con la Juve e Higuain? Lui è un mostro ma, io devo solo pensare al bene del Torino, non al titolo di capocannoniere».

 

Tags: BelottiItaliaTorino

Tutte le notizie di Italia

Approfondimenti

Commenti