Tuttosport.com

Italia, Chiellini: «Mancini ha portato serenità, fiducia ed entusiasmo»
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
0

Italia, Chiellini: «Mancini ha portato serenità, fiducia ed entusiasmo»

Il difensore della Juventus aggiunge: «Non era facile ripartire dopo l'esclusione dai Mondiali, ora il gruppo è unito. Soffriamo e gioiamo insieme»

venerdì 22 marzo 2019

UDINE - Il viaggio dell'Italia verso Euro 2020 parte da Udine e dalla sfida alla Finlandia: gli azzurri scenderanno in campo alla Dacia Arena sabato 23 marzo alle ore 20:45, mentre il secondo appuntamento sarà il prossimo martedì 26 marzo allo stadio Ennio Tardini di Parma contro il Liechtenstein. Alla vigilia della partita contro gli scandinavi, a fare compagnia al CT Roberto Mancini in sala stampa, c'è Giorgio Chiellini.

GRUPPO MAGICO - Il capitano della Nazionale ha parlato dell'unione del gruppo: "La squadra è unita, anche se ci sono molti giovani che si sono uniti da poco. Il gruppo funziona. Poi quando si sta insieme 40-50 giorni si crea qualcosa di magico. Si soffre e si gioisce insieme. L'ambizione di questo gruppo è tornare a vivere quelle emozioni tra un anno e mezzo, prima però pensiamo a strappare il biglietto per l'Europeo". Inoltre, Chiellini ha aggiunto parole al miele per Mancini: "Il mister ha portato serenità, fiducia ed entusiasmo. Ha fatto svoltare l'ambiente e non era semplice soprattutto dopo la terribile esclusione dai Mondiali".

ITALIA-FINLANDIA, LE PAROLE DI MANCINI IN CONFERENZA

NUOVE IDEE TATTICHE - Giorgio Chiellini sarà un uomo cardine nell'impostazione del gioco degli azzurri e questa è una novità per quanto riguarda il giocatore bianconero, ma il capitano azzurro non ha alcun timore: "C'è sempre la possibilità di migliorare, nuove idee ed opportunità per me sono uno stimolo in più e cerco sempre di imparare dai miei allenatori e dai compagni. Sono stato fortunato in carriera: ho avuto sempre grandi allenatori e so che anche da Mancini posso imparare moltissimo".

ITALIA A 1,30 CONTRO LA FINLANDIA

LA CRESCITA DI KEAN - Anche per Moise Kean è arrivata la convocazione in Nazionale e Giorgio Chiellini ha parlato anche del suo compagno di squadra alla Juventus: "Ha tante qualità, la migliore di queste è fare gol. Non è una dote comune, deve crescere nella continuità e nel migliorarsi quotidianamente. Anche a gennaio, che aveva l'opportunità di andare via, io gli ho consigliato di rimanere ed ero convinto avrebbe trovato spazio. Mi auguro che sia solo l'inizio e che possa dare una mano sia all'Italia che alla Juventus".

ITALIA-FINLANDIA, 700 TIFOSI DA HELSINKI

OSSESSIONE VITTORIA - "Vincere non è un'ossessione - prosegue Chiellini -, come non lo è la Champions. Intanto arriviamo a giocarci l'Europeo, poi quando saremo lì vedremo cosa riusciremo a fare. Sarò comunque contento del mio percorso, perché so di aver dato tutto".

Italia chiellini nazionale Mancini

Commenti