Italia, Mancini: "È dura, dovevamo stare al Mondiale. Chiesa? Va usato con cautela"

Alla vigilia dell'amichevole contro l'Albania allenata da Edy Reja, il ct azzurro ha parlato in conferenza stampa

TIRANA (Albania) - Non è sicuramente la partita che gli italiani avrebbero voluto vedere in questo periodo, ma questo è quello che si è meritata la Nazionale sul campo. Senza la possibilità di competere ai Mondiali, gli Azzurri si preparano per affrontare domani in amichevole l'Albania allenata da Edy Reja. Ed è proprio per parlare di questo match che il ct Roberto Mancini si è presentato nella sala stampa dell'Air Albanian Stadium: "Sarà un mese difficile ed è appena iniziato. Ma anche nell'amarezza che possiamo provare noi in questo momento, le partite vanno giocate, ci sono cose da vedere e valutare. Ci sono aspetti che potranno tornarci utili da marzo in poi, anche se non ha alcun valore. Possiamo provare ragazzi nuovi e qualcosa sugli schemi, anche se è chiaro che non avremmo voluto farlo in questo momento. Da marzo la vivo abbastanza male. Meritavamo di andare al Mondiale, ma purtroppo abbiamo sbagliato le occasioni a disposizione. Il calcio è anche questo, dopo una grande soddisfazione è arrivata una grande delusione e ora non possiamo più fare nulla. Una Coppa del Mondo senza l'Italia è diversa, dobbiamo lavorare nel modo giusto per fare in modo che non riaccada".

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...