Tuttosport.com

Under 21, l'Italia si fa rimontare: è 2-2 con la Croazia
© www.imagephotoagency.it
0

Under 21, l'Italia si fa rimontare: è 2-2 con la Croazia

Altro pareggio per Di Biagio dopo lo 0-0 con l'Austria: azzurrini in vantaggio di due gol a fine primo tempo, i croati rimontano nella ripresa

lunedì 25 marzo 2019

FROSINONE - L'Italia Under 21 pareggia 2-2 nell'amichevole disputata allo 'Stirpe' di Frosinone contro la Croazia in preparazione all'Europeo di categoria. Gli azzurrini di Di Biagio rimontati nella ripresa dagli ospiti dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio di due reti. A sbloccare il risultato è Bastoni, al 22'. Il raddoppio è firmato da Locatelli (26'). Halilovic accorcia le distanze al 58', Kalaica fissa il risultato sul definitivo 2-2.

Italia U21-Croazia U21: curiosità e statistiche

IL PRIMO TEMPO - La nazionale azzurra trova il gol del vantaggio al minuto numero 26 del primo tempo con la rete di Bastoni, bravo a battere Posavec con uno stacco imperioso. Per il centrale proprietà dell'Inter si tratta del primo gol in azzurro. Passano appena 4 minuti e l'Italia Under 21 raddoppia: è Locatelli, centrocampista del Sassuolo, a regalare il doppio vantaggio alla squadra di casa. L'ex Milan segna con un tiro in controbalzo a pochi metri dalla porta dopo un'azione iniziata sulla destra da Orsolini e con la partecipazione di Cutrone. Si va all'intervallo con la selezione italiana in vantaggio di due reti.

LA RIPRESA - Nella ripresa, i croati cambiano atteggiamento e provano a creare qualche pericolo per la porta difesa da Meret, andando vicino al gol in un paio di occasioni. Poi, al 58esimo minuto di gioco, dopo un'incredibile occasione sprecata da Orsolini a tu per tu con il portiere avversario, la formazione in trasferta dimezza lo svantaggio grazie alla marcatura di Halilovic, centrocampista dello Standard Liegi in prestito dal Milan, che infila l'estremo difensore azzurro con un preciso tiro da fuori. La Croazia ci crede e si butta in avanti, lasciando spazio in contropiede all'Italia, che ha l'opportunità di chiudere l'incontro, prima con Parigini (bravo il portiere croato) e poi con Adjapong su azione di calcio d'angolo. Gli ospiti mettono sotto gli azzurrini e riescono a trovare il pareggio: sugli sviluppi di un corner, sbuca Kalaica che fredda Meret e fa 2-2. Negli ultimi dieci minuti due incredibili occasioni per l'Italia: cross perfetto di Tonali dalla destra per Cutrone, che spreca clamorosamente di testa a due passi dalla porta, e poi Moncini che non trova il colpo vincente sugli sviluppi di una punizione. Il risultato non cambia e l'Italia, dopo essere andata in vantaggio di due gol, ottiene solo il pari nell'amichevole con la Croazia a Frosinone.

Commenti