Tuttosport.com

Italia U21, Di Biagio:
© LaPresse
0

Italia U21, Di Biagio: "Spagna? È la volta buona che li battiamo"

Sul possibile undici titolare il ct azzurro non si è sbilanciato: "Mi restano un paio di dubbi che mi porterò fino alla fine. Sicuro del posto solo Meret"

sabato 15 giugno 2019

BOLOGNA - "È da tanto che non li battiamo, magari sarà la volta buona". Lo ha detto Gigi Di Biagio alla vigilia dell'esordio della sua Italia U21 nel campionato europeo di categoria contro i temibili pari età della Spagna che hanno vinto le ultime cinque sfide contro gli Azzurrini. "L'obiettivo - ha spiegato il mister - è cercare di fare la gara, attaccare e fare gol conservando l'equilibrio giusto per non dare molte chance agli avversari". "La tensione? È quella giusta, piacevole, quella che ti permette di rimanere concentrato. A Bologna ci sarà un pubblico incredibile e sarà una grandissima emozione quando 30mila persone intoneranno l'inno. La provavo ogni volta, la provo ancora. Quando è così, la partita è semplice da preparare".

Di Biagio, ultimi dubbi di formazione. Meret sicuro del posto in porta

 Sull'undici che affronteranno i pari età spagnoli il ct ha dichiarato: "Oggi facciamo l'ultimo allenamento, mi restano un paio di dubbi che mi porterò fino alla fine. Le mie scelte le comunicherò alla squadra domani", ha detto il ct Di Biagio. Risolto invece il ballottaggio sul portiere tra Meret, Audero e Montipò: "Giocherà Meret, il ruolo non è come gli altri. Non mi sento neanche di dire che non verrà mai cambiato. Però ho scelto lui come portiere titolare".  Brucia ancora la sconfitta contro la Spagna Rosse nella semifinale dell'Europeo 2017, quando una tripletta di Saúl Ni­guez permise alla selezione iberica di imporsi 3-1. "Quella semifinale la perdemmo in dieci. La speranza è che riusciremo a giocare contro di loro 11 contro 11 e di competere alla grande", ha concluso Di Biagio.

Barella, importante il gruppo

"Siamo qui con la mentalità giusta perchè è una occasione per dimostrare quello che valiamo, importante sarà il gruppo e non i singoli". Così Niccolò Barella parla in conferenza stampa. "Se vinceremo sarà la vittoria del gruppo", aggiunge. Sul valore aggiunto che possono portare i giocatori, come lui, che hanno già militato nella nazionale maggiore, il centrocampista del Cagliari dichiara: "Sicuramente porteremo più esperienza. Il mister ci sta dando fiducia ma sarà il gruppo la cosa più importante".

Di Biagio barella

Commenti