Italia Under 21, Nicolato: "Montenegro? Equilibrio e pazienza"

In vista della ripresa del cammino verso gli Europei 2023 di categoria, il tecnico degli azzurrini ha descritto gli avversari come "una squadra molto compatta"
Italia Under 21, Nicolato: "Montenegro? Equilibrio e pazienza"© Getty Images

Seconda nel girone F ad una lunghezza di distacco dalla Svezia, ma con due gare in più da disputare, l'Italia Under 21 punta decisa al primo posto unico che garantisce la qualificazione diretta agli Europei 2023 di categoria. Dopo il match contro il Montenegro di venerdì 25 marzo a Podgorica, gli azzurrini affronteranno la Bosnia-Erzegovina martedì 29 allo stadio Nereo Rocco di Trieste. Tra i convocati di Nicolato anche Fagioli Rovella, in prestito dalla Juventus rispettivamente alla Cremonese e al Genoa. Prima chiamata per Edoardo Bove della Roma, Candela (Cesena), Viti (Empoli), Cambiaghi (Pordenone) e Gaetano (Cremonese).

Le parole di Nicolato

Il tecnico degli azzurrini, Paolo Nicolato, ha parlato delle sue sensazioni in vista del match di venerdì 25 marzo alle 18:30 contro il Montenegro al “Gradski Stadion” di Podgorica: "La cosa più importante da fare domani è avere un po' di pazienza, ma non troppa. Noi siamo una squadra che vuole giocare un calcio pulito e fatto di possesso, ma questa gara va anche forzata nella speranza che ci sia magari qualche errore, e nel contempo va mantenuto un equilibrio sul piano difensivo perchè nel contrattacco loro sono molto bravi. Sicuramente sarà una partita complicata e la chiave sarà attaccare in più modi diversi perchè altrimenti, con le squadre schierate così basse, si corre il rischio di diventare prevedibili e complicare la finalizzazione". Nicolato ha deciso di non cambiare nulla nell'impianto base, perchè "dopo quattro mesi in cui non ci siamo visti - ha spiegato - non è saggio cambiare e quindi cerchiamo di proseguire su quanto abbiamo fatto e su quello che fino ad oggi ci ha fatto crescere". Per quanto riguarda il Montenegro, il tecnico la descrive come "una squadra molto compatta, che riparte molto bene, con un centravanti di grande valore, che fa un calcio verticale. Hanno sempre voglia di fare bella figura e a maggior ragione penso vogliano farlo contro l'Italia".

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...