Under 21, Montenegro-Italia 1-1: pari Ricci e Svezia agganciata

Pareggio deludente degli Azzurrini che speravano nella testa della classifica e che devono invece accontentarsi del primo posto in condivisione con gli svedesi a 14 punti
Under 21, Montenegro-Italia 1-1: pari Ricci e Svezia agganciata© Getty Images

PODGORICA (MONTENEGRO) - Dopo l'incredibile eliminazione dai prossimi Mondiali in Qatar della Nazionale maggiore delude anche l'Italia Under 21, che pareggia 1-1 contro il Montenegro nella gara di qualificazione ai prossimi Europei del 2023. Il ct Nicolato sperava nel sorpasso in classifica sulla Svezia, che invece rimane prima con 14 punti, come l'Italia, e con una gara in più. Il Montenegro sblocca con Rakonjac, Ricci pareggia nel primo tempo, l'U21 non va oltre il pari. Prossimo impegno il 29 marzo contro la Bosnia al Nereo Rocco di Trieste (ore 17.30)

Under 21, Ricci risponde a Rakonjac: Montenegro-Italia finisce 1-1
Guarda la gallery
Under 21, Ricci risponde a Rakonjac: Montenegro-Italia finisce 1-1

Ricci risponde a Rakonjac

Per scrivere il sorpasso sulla Svezia in classifica il ct Nicolato schiera il tridente Colombo-Lucca-Vignato, ma per quasi tutto il primo tempo, almeno fino al vantaggio del Montenegro, l'Italia non si scioglie e manca dal punto di vista del gioco e delle occasioni create. Al 37' il gol di Rakonjac (in fuorigioco, ma il Var non c'è nelle qualificazioni), che al volo supera Carnesecchi, è la naturale conseguenza di una brutta prestazione. Lo schiaffo della rete subita risveglia gli Azzurrini che impiegano soltano due minuti per pareggiare: al 39' il cross di Bellanova viene allontanato male dalla difesa montenegrina e Ricci di prima intenzione con il destro spedisce in porta l'1-1.

Yeboah, che errore! L'Italia delude

La ripresa comincia con gli stessi undici, poi Nicolato è costretto a mettere mano alla formazione perché l'Italia continua a non sfondare e a giocare sottotono, senza rendersi mai pericolosa. Molto più propositivo il Montenegro, anche se Carnesecchi non corre rischi. Dalla panchina entrano Cancellieri, Fagioli, Gaetano e Yeboah e proprio la punta del Genoa all'85' ha la palla del possibile 1-2, che però spreca: dagli sviluppi di calcio d'angolo impatta con la spalla e non con la testa, spedendo clamorosamente fuori da due passi. Delusione Italia.

Nicolato: "L'Italia fuori dal Mondiale ci ha condizionato"

"Se c'è stata pressione dopo l'eliminazione dell'Italia dal Mondiale? Emotivamente non è stata una partita facile da preparare, la sconfitta di ieri ci ha toccato. Un campo del genere a questi livelli è impresentabile, volevamo fare una partita tecnica ma non è facile e il terreno di gioco ci ha creato problemi. Abbiamo avuto un po' di difficoltà a calarci nello spirito della partita. Dovevamo fare una partita diversa", ha commentato Nicolato a Rai Sport.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...