Tuttosport.com

Lega pro, under 17, avversario ko, per soccorrerlo Pipoli non segna un gol

Lega pro, under 17, avversario ko, per soccorrerlo Pipoli non segna un gol

L'attaccante del Foggia solo davanti alla porta avversaria non esita ad ascoltare mister Palmieri che dalla panchina urla: «Caccia fuori il pallone»twitta

giovedì 19 novembre 2015

ROMA - La sportività esiste ancora, a dimostrarlo Pipoli, il giovanissimo attaccante under 17 del Foggia. Ad un quarto d'ora dalla fine della partita, ferma sull'1-1, si trova da solo davanti alla porta avversaria ma lancia la palla fuori. A fare da sfondo al match tra Lupa Castelli e Foggia, il campo di Tor Bella Monica dove il giovane pugliese si è trovato in una situazione difficile: mettere la palla dentro e portare a casa il risultato oppure lanciarla fuori.

IL FATTO - I pugliesi avanzano: l’esterno offensivo Francioso in dribbling salta un avversario, che cade e si infortuna. La palla arriva dritta in area di rigore. Pipoli non ci pensa due volte ad ascoltare mister Palmieri dalla panchina che urla: «Caccia fuori il pallone». Regala il pareggio ai padroni di casa e corre a constatare le condizioni fisiche dell'avversario. Il giovane attaccante è stato acclamanto subito dalla tifoseria romana per il gesto spontaneo e sportivo. Tanti i commenti di stima degli appassionati di calcio: «Questo è il calcio che ci piace». I pugliesi sono tornati a casa con una vittoria quella dello spirito sportivo del loro attaccante che ha reso orgogliosi il mister Costanzo Palmieri e i genitori sugli spalti. 

TORINO-JUVENTUS: BOTTE E INSULTI TRA I GENITORI DEI PULCINI

 

Tags: Foggialega proLupa CastelliPipoli

Tutte le notizie di Lega Pro, serie D

Approfondimenti

Commenti