Tuttosport.com

Arezzo, caso Capuano-Sperotto, la talpa a un passo dal reintegro

Il mister della squadra toscana non vuole perdonare il terzino che ha registrato il suo sfogo nello spogliatoio: «Siete delle m… umane...Vi scanno»twitta

giovedì 19 novembre 2015

ROMA - Torna a far parlare di sè la coppia Capuano-Sperotto. La spia dell'Arezzo è vicina al reintegro in squadra ma il mister sembra storcere il naso. La società toscana vuole di nuovo in rosa il terzino senza aspettare la decisione del Collegio arbitrale.

IL FATTO - Tutto ha inizio il 7 ottobre scorso dopo una partia infrasettimanale contro una squadra di Promozione. L'Arezzo perde 1-0 e subito dopo il match, negli spogliatoi, mister Capuano alza un pò la voce coi suoi usando un linguaggio molto colorito: «Siete indegni, siete delle m… umane...Vi scanno». Così colorito che Nicolò Sperotto pensa bene di registrare tutto e il file finisce subito su internet, così come sui giornali e in poche ore anche in televisione. Il terzino sinistro viene subito messo fuori rosa: Capuano non vuole che si alleni con il resto della squadra. Per l'allenatore il segreto dello spogliatoio è sacro. Ma in attesa della decisione del Collegio arbitrale, la società decide di lasciare che il ragazzo si alleni con la Beretti.

LA DECISIONE - Domani mattina si pronuncerà il Collegio arbitrale, a favore della rescissione del contratto del giocatore oppure a favore di Sperotto che chiede il reintegro e il pagamanto delle mensilità arretrate. Sembra che il presidente aretino Mauro Ferretti voglia accogliere il giocatore nell'organico della squadra, giacchè in passato ha già sborsato quasi 100 mila euro per cause calcistiche: 11 mila per l’ex calciatore Carteri e 73 mila per il presidente dell’Arezzo Football Academy Zerbini per la gestione del settore giovanile della passata stagione .

Tags: CapuanoArezzoSperotto

Tutte le notizie di Lega Pro, serie D

Approfondimenti

Commenti