Tuttosport.com

Vacca, spari contro la sua macchina: «Potevano esserci le mie figlie»
0

Vacca, spari contro la sua macchina: «Potevano esserci le mie figlie»

Alcuni malintenzionati tra venerdì e sabato notte hanno aggredito il centrocampista 29enne della Casertana

sabato 26 gennaio 2019

TORINO - Attimi di paura per il centrocampista della Casertana Antonio Vacca, 29enne che nella notte tra venerdì e sabato è stato aggredito mentre era in macchina. Qualcuno ha sparato al retro della sua vettura rischiando davvero grosso. Dell'accaduto si è sfogato su Instagram: «Per la seconda volta mi avete sparato appresso senza sapere se dietro ci fossero le mie figlie. Ma la colpa è mia che metto i gioielli in questa città abitata da gente di m**** che prova solo invidia. Da domani non metterò più nulla quindi se vedete la macchina sappiate che lo scemo di Antonio camminerà solo con carte di credito. Vi ho dato tante possibilità ma non ci siete riusciti!», queste le parole del calciatore nato a Scampia accompagnate da una foto della BMW forata dal proiettile. Antonio è papà di due bambine, la sua paura più grande è stata per loro. Per fortuna però nessuno è rimasto ferito nell'incidente. 

casertana lega pro

Commenti