Lega Pro Foggia, un anno di Daspo per due dirigenti

Il provvedimento è stato emesso dal questore di Cosenza, con la motivazione di aver alimentato la tensione provando a coinvolgere i tifosi

Lega Pro Foggia, un anno di Daspo per due dirigenti

FOGGIA - Due dirigenti del Foggia Calcio hanno avuto notificato un provvedimento di Daspo per la durata di un anno emesso dal questore di Cosenza Luigi Liguori. All'origine del provvedimento quanto accaduto in occasione dell'incontro di Lega Pro Cosenza-Foggia svoltasi il 24 aprile scorso e segnalato ad alto rischio. Nell'occasione, una cinquantina di tifosi del Foggia si erano presentati allo Stadio San Vito ritenendo di essere stati accreditati per l'accesso dalla società del Cosenza. L'intervento delle forze dell'ordine in servizio di ordine pubblico aveva impedito sia l'accesso ai tifosi sia il contatto con la tifoseria ospite. Nonostante l'invito ad allontanarsi rivolto, non solo ai tifosi, ma anche ad alcuni dirigenti del Foggia, tra i quali L.L. e S.F., quest'ultimi, secondo l'accusa, avrebbero alimentato la tensione provando a coinvolgere i supporter. Tant'è che i tifosi pugliesi, benché sprovvisti di biglietto, erano rimasti nell'area di prefiltraggio, zona interdetta a persone non autorizzate.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...