Como, operazione sorpasso riuscita: 2-1 al Renate

Sblocca Gabrielloni, poi il pari di Maistrello. Nella ripresa rosso a Damonte, poi decide Ferrari. I lariani, alla sesta vittoria di fila, volano al primo posto

Como, operazione sorpasso riuscita: 2-1 al Renate© www.imagephotoagency.it

COMO - Continua a volaer il Como che, al Sinigaglia nello scontro al vertice del girone A contro il Renate, ottiene la sesta vittoria di fila e vola in testa in testa alla classifica con 43 punti, a +1 proprio sui nerazzurri di Aimo Diana. Il 2-1 finale arriva grazie alle reti di Gabrielloni e Ferrari, con il momentaneo pari nerazzurro di Maistrello. Espulso Damonte ad inizio ripresa.

TUTTO SULLA SERIE C

Maistrello risponde a Gabrielloni

Con i fuochi d'artificio dei tifosi fuori dallo stadio è il Como a partire subito bene e trovare il vantaggio già al 9': bel filtrante di Iovine per Peli, che in scivolata anticipa l'uscita avventata di Gemello e serve al centro per l'accorrente Gabrielloni che insacca il gol dell'1-0. Al 14' la risposta del Renate con un bel cross di Galuppini per un altrettanto bella torsione di testa di Maistrello che però non inquadra la parta. I nerazzurri (oggi in giallo) premono ed è Crescenzi a salvare e deviare in corner un pericoloso tiro di Marano che sembrava destinato a terminare la sua corsa in rete. Al 34' il pareggio del Renate: è Maistrello a realizzare il gol dell'1-1 con un perentorio colpo di testa sul cross perfetto dalla sinistra di Marano.

Espulso Damonte, decide Ferrari

La ripresa comincia con un interessante calcio di punizione dal limite in favore del Renate: bella la parabola di Galuppini, ma la barriera devia in angolo. Al 59' il Renate resta in dieci: espulso Damonte dopo il secondo giallo per un brutto fallo a centrocampo su Cicconi. Al 73' Maistrello, servito da un gran recupero di Galuppini, calcia da ottima posizione, ma troppo debolmente per impensierire. Lo stesso numero 5 si ripete poco dopo, ma Facchin respinge il pallone che arriva sui piedi di Galuppini: palla alta. Il Como si fa vedere nuovamente al 78' con il neo entrato Ferrari che impatta di testa su uno spiovente da corner, palla centrale che Gemello blocca agevolmente. Ed è proprio Ferrari, all'82°, a riportare avanti il Como: lestissimo l'attaccante a raccogliere il pallone respinto da Gemello e impattato da Rosseti e insaccare il gol che vale il 2-1.

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti