Serie C: secondo ko di fila per la JuveU23, la Pro Vercelli vince 0-2

Ancora una sconfitta per i bianconeri, usciti battuti dal derby piemontese. Negli altri Gironi comandano Pescara e Bari

Serie C: secondo ko di fila per la JuveU23, la Pro Vercelli vince 0-2© Juventus FC via Getty Images

ROMA -Secondo ko consecutivo nelle tre gare disputate per la Juve U23: la pro Vercelli passa 2-0 a Vinovo e raggiunge il Padova in testa alla classifica del Girone A. Le due squadre sono a punteggio pieno dopo la 4ª giornata di Serie C: son le uniche nei tre raggruppamenti. Nel Girone B il Pescara prende due punti di vantaggio sulle quattro inseguitrici. Nel Girone C il Bari mette pressione al Monopoli, atteso dal posticipo del lunedì contro l’Avellino, e conquista il primo posto provvisorio.

Girone A

Il Padova prosegue spedito nella sua marcia in testa alla classifica del Girone A: quarta vittoria per i biancoscudati, che superano 2-0 la Triestina grazie alle reti di Cervolo e Ronaldo. A punteggio pieno anche la Pro Vercelli che stende la Juventus Under 23 a domicilio con i gol di Macchioni e Rolando. I primi inseguitori del duo di testa sono Albinoleffe, vittorioso sul Mantova grazie al rigore trasformato da Cori e capace di resistere all’ultimo quarto d’ora in inferiorità numerica, e Sudtirol. I trentini impiegano 83’ per aver ragione della Pergolettese, ma alla fine il subentrato Beccaro trova lo spiraglio giusto per insaccare. Terza vittoria consecutiva per il Lecco, che grazie alla rete di Iocolano batte la Feralpi Salò e sale a quota 9 in classifica. Anche il Renate vince 1-0, ma in trasferta sul campo del Seregno. Maistrello mette la firma sulla seconda vittoria consecutiva dei brianzoli, che riscattano così una partenza ad handicap. L’ennesimo 1-0 di giornata lo sigla il Trento, che grazie a Pasquato passa contro il Giana Erminio (in inferiorità numerica negli ultimi 10’) e riscatta la sconfitta della scorsa settimana contro il Sudtirol. Unico pari di giornata quello tra Piacenza e Pro Patria. I lombardi passano in vantaggio con Parker, ma vengono ripresi dalla rete di Gonzi a 6’ dal termine nonostante il Piacenza fosse in 10 uomini. Nel posticipo serale sfida tra ultime della classe: la Virtus Verona cancella lo 0 in classifica, ma non va oltre l’1-1 con il Legnago Salus (2 punti). Arma, per i padroni di casa, e Contini i marcatori.

Padova-Triestina 2-0
Piacenza-Pro Patria 1-1
Sudtirol-Pergolettese 1-0
Trento-Giana Erminio 1-0
Albinoleffe-Mantova 1-0
Juventus U23-Pro Vercelli 0-1
Lecco-Feralpi Salò 1-0
Seregno-Renate 0-1
Virtus Verona-Legnago Salus 1-1

Girone B

Il Pescara torna da solo in vetta alla classifica del Girone B grazie alla vittoria per 2-1 sul campo del Montevarchi. Al vantaggio abruzzese di Memushaj risponde Lischi, ma De Marchi nei minuti finali porta di nuovo avanti i biancoazzurri e frena il Montevarchi, reduce da due vittorie consecutive. Il Siena non va oltre lo 0-0 in casa dell’Imolese, e perde due punti dal Pescara. I romagnoli, dal canto loro, portano a casa il terzo risultato utile consecutivo e salgono a quota 5 in classifica. Il Cesena si aggrega alla folta schiera di inseguitrici del Pescara: Bortolussi regala la vittoria ai suoi in casa della Viterbese (terzultima con 1 solo punto), portando i bianconeri al secondo posto, in coabitazione con altre tre formazioni. Subito dietro si attesta l’Ancona Matelica, che batte 2-0 il Pontedera e sale a quota 7 punti. Sereni e Rofini siglano le reti che costringono alla prima sconfitta stagionale i toscani. Poker del Modena, che in casa della Fermana si scatena, soprattutto nella ripresa. Alla rete di Scarsella nel primo tempo, seguono quelle di Minesso, Ingegneri e Armellino dopo l’intervallo. La Lucchese raggiunge l’Olbia a quota 6 in classifica grazie alla vittoria nello scontro diretto. Al vantaggio sardo di Biancu, i rossoneri rispondono con Semprini e Nanni nella ripresa, interrompendo così la striscia negativa fatta di due ko consecutivi. Si sblocca finalmente la Vis Pesaro, che dopo una sconfitta e due pareggi trova in casa del Teramo la prima vittoria stagionale. Malotti porta avanti gli abruzzesi, ma le V rosse rispondono con Gucci e De Respinis, ribaltando il punteggio. Il Grosseto perde l’imbattibilità stagionale in casa della Carrarese, autrice anche lei di una rimonta. Umbri avanti con Cretella alla mezzora, Galliani e Doumba nella ripresa cambiano volto al match.

Ancona Matelica-Pontedera 2-0
Carrarese-Grosseto 2-1
Fermana-Modena 0-4
Imolese-Siena 0-0
Lucchese-Olbia 2-1
Montevarchi-Pescara 1-2
Teramo-Vis Pesaro 1-2
Viterbese-Cesena 0-1

Girone C

Il Bari si prende la vetta della classifica aspettando la gara del Monopoli. I galletti si impongono in casa del Catania per 2-1, salendo a quota 10 in classifica. A Terranova risponde Moro, ma allo scadere Simeri fa esplodere di gioia la panchina pugliese. Il Taranto cade in casa della Paganese e sarà costretto ad inseguire nelle prossime giornate. Azzurrostellati avanti con Firenze prima del riposo; Saraniti riporta in equilibrio il match, ma è un altro gol allo scadere, stavolta siglato da Piovaccari a portare la Paganese al secondo successo consecutivo, che vuol dire anche aggancio in classifica proprio al Taranto. Il Messina trova la prima vittoria del suo campionato nella sfida contro la Virtus Francavilla. Vukusic decide un match che gli ospiti terminano in dieci per il doppio giallo comminato a Tchetchua a 13’ dal termine. Il Foggia di Zeman non va oltre l’1-1 in casa del Latina. Ferrante apre le marcature per i rossoneri, che a causa dell’espulsione Martino vengono raggiunti da Tessiore su calcio di rigore. Altro cartellino rosso (stavolta ininfluente) in Turris-Picerno. Quando i padroni rimangono in 10 per l’espulsione di Perina, il Picerno era già avanti grazie a Setola, che regala così la prima vittoria stagionale ai suoi. In coda alla graduatoria pareggi ininfluenti tra Potenza e Monterosi Tuscia (avanti gli ospiti con Mbende all’87’, pari di coccia al 90’) e Fidelis Andria e Vibonese (padroni ci casa in vantaggio con Di Noia e raggiunti allo scadere da Sorrentino). Uno 0-0 quello tra Palermo e Catanzaro.

Messina-Virtus Francavilla 1-0
Catania-Bari 1-2
Latina-Foggia 1-1
Paganese-Taranto 2-1
Palermo-Catanzaro 0-0
Potenza-Monterosi Tuscia 1-1
Turris-Picerno 0-1
Fidelis Andria-Vibonese 1-1

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...