Serie C, il Pescara risponde al Catanzaro: 3-2 col brivido in casa della Turris

Gli abruzzesi grazie alle reti di Brosco, Mora e Gyabuaa regolano i corallini e si riprendono il secondo posto a (-3) dai calabresi, in un match che si infiamma nei minuti finali
Serie C, il Pescara risponde al Catanzaro: 3-2 col brivido in casa della Turris© FOTO MOSCA

TORRE DEL GRECO - Il Pescara si aggiudica il posticipo della quattordicesima giornata del girone C di serie C e continua a soffiare sul collo del Catanzaro primo della classe. A Torre del Greco, contro la Turris, gli abruzzesi si impongono per (3-2), grazie alle reti di Brosco, Mora e Gyabuaa, riprendendosi quel secondo posto sfilato momentaneamente ieri dal Crotone, vittorioso a Viterbo. Per la squadra di Colombo è l'undicesimo risultato utile di fila, mentre continua la serie negativa della Turris che incassa il secondo ko.

Primo tempo: Brosco non perdona e porta avanti il Pescara, Haoudi sciupa  da ottima posizione 

Al 10' la Turris va in vantaggio, ma la rete di Leonetti è annullata per partenza in posizione di offside. Al 21' il Pescara passa in vantaggio. Sull'angolo di Aloi colpo di testa in area piccola di Brosco e palla alla sinistra di Perina. Tre giri di lancette e gli abruzzesi sfiorano il raddoppio: cross basso dalla destra da due passi irrompe l'attaccante ma alza la mira. Risponde al 35' la Turris con un lancio di Giannone per Haoudi sul secondo palo, ma quest'ultimo da ottima posizione spreca e manda a lato. La prima frazione termina con la squadra di Colombo avanti di una rete.

Secondo tempo: il match si infiamma nel finale, la Turris mette i brividi ma il Pescara non perdona 

Ci prova subito la Turris al 10' con Cuppone, che col destro non riesce però ad inquadrare lo specchio della porta. Al 18' il Pescara trova il raddoppio: punizione dalla destra di Mora, traiettoria beffarda per Perina che si vede scavalcare dalla palla che si infila in rete. I campani non demordono ci provano ma non riescono a trovare il guizzo giusto, come al 34' quando Giannone mette una palla in area, ma nessuno è lesto a raccoglierla e ribadirla in rete. Al 45' i corallini la riaprono con un autogol di Cuppone che devia la sfera in porta sugli sviliuppi di un corner. In pieno recupero Gyabuaa fa tris e subito dopo la Turris segna il gol del (2-3) con Ercolano. I brividi corrono sulla schiena del Pescara che però stringe i denti e alla fine esulta: i tre punti sono ancora realtà.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...