Il segreto di Pinto: «Mi ispiro alla Juve»

Il tecnico della Costa Rica: «Avete visto il nostro modo di giocare con i tre centrali Duarte, Gonzalez e Umana e i due esterni Gamboa e Diaz, ecco, lo fa la Juve»
RECIFE (Brasile) - In panchina si agitava e caricava i suoi come Conte. Poi il tecnico della Costa Rica ha svelato il suo segreto. Nella preparazione maniacale della sua squadra si ispira alla Juve: "Avete visto il nostro modo di giocare con i tre centrali Duarte, Gonzalez e Umana e i due esterni Gamboa e Diaz, ecco lo fa la Juve, lo ha fatto l’Italia contro la Spagna in Confederations Cup", ha detto Pinto nel dopopartita con l'Italia".

COSTA RICA SHOW - Un pareggio contro l'Inghilterra regalerebbe matematicamente al Costarica il primo posto nel gruppo G, che era stato definito quello "della morte". Ma Pinto non ci pensa: "ovviamente - dice il ct - vogliamo vincere la prossima partita e devo chiedere ai miei ragazzi soltanto di rimanere calmi e giocare come sanno". "Sapevamo che avremmo potuto scrivere la storia - ha detto Pinto - e l'abbiamo fatto. Ho detto soltanto questo ai miei giocatori, andiamo in campo e cambiamo la storia". "È stata una partita bellissima - continua Pinto, che è un grande ammiratore dell'Italia e la segue da vicino da molti anni - e il popolo costaricano ci è stato vicino, ha sostenuto la squadra e me. Questa vittoria è per loro". "Abbiamo vinto contro una squadra gloriosa - ha continuato - sono davvero forti. Hanno giocatori eccezionale e questo, ovviamente, ci fa sentire molto orgoglio. La nostra squadra è fiera, il nostro Paese è fiero e vogliamo andare sempre più lontano". Arriva Bryan Ruiz, l'autore del gol e uomo-partita, e scherza sul "gruppo della morte in cui, secondo tanta gente noi saremmo stati già spacciati. E invece i morti sono gli altri e noi andiamo agli ottavi".

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...