Mondiali 2014, doppio Suarez, l'Uruguay risorge: Inghilterra quasi fuori

L'attaccante dell'Uruguay decide il match contro gli inglesi con una grande doppietta. Finisce 2-1 per gli uomini di Tabarez. Adesso agli inglesi servirà un miracolo per restare in corsa in questi Mondiali
Mondiali 2014, doppio Suarez, l'Uruguay risorge: Inghilterra quasi fuori© Foto REUTERS
SAN PAOLO - Una doppietta di Luis Suarez decide la sfida da ultima spiaggia fra Uruguay e Inghilterra. Gli uomini di Tabarez si impongono per 2-1 ma a prendersi le luci della ribalta è l'attaccante del Liverpool che, al rientro dopo l'infortunio al menisco, prende letteralmente per mano la sua Nazionale e la riporta al sicuro dopo il tonfo all'esordio contro la Costa Rica. L'Inghilterra, fragile e sfortunata, resta a zero punti e ora avrà bisogno di un miracolo per proseguire il suo cammino in Brasile. Per passare agli ottavi Rooney e compagni dovranno sperare in due vittorie dell'Italia e poi battere la Costa Rica all'ultima con ampio margine.

PRIMO TEMPO - La gara è vivace e regala subito molti spunti. Hodgson dà fiducia alla stessa Inghilterra che aveva perso contro l'Italia all'esordio. Sturridge a guidare l'attacco dietro Sterling e Rooney. Nell'Uruguay torna in campo Luis Suarez dopo l'infortunio che aveva messo in dubbio la sua presenza in Brasile. L'attaccante del Liverpool, non ancora al 100% della condizione, è affiancato da Cavani. L'equilibrio regna sovrano nella prima mezz'ora. Le due squadre soffrono tremendamente l'alta posta in palio: chi perde è quasi fuori dai giochi. Il primo brivido lo regala l'Uruguay con una angolo di Suarez che Hart ribatte a fatica. Al 10' è Rooney a sfiorare il vantaggio con una punizione dal limite che esce di un niente con Muslera immobile. Si cercano spesso le conclusioni dalla distanza ma la mira da ambo le parti è imprecisa. Cavani si sveglia alla mezz'ora con un destro potente dal limite alto di poco. La risposta inglese è da brividi: punizione alla mezz'ora di Gerrard per la testa di Rooney che centra in pieno l'incrocio dei pali a pochi passi da Muslera. Il match si sblocca al 39' grazie a Suarez che trasforma in oro la prima occasione da gol a disposizione: l'assist di Cavani è al bacio, il colpo di testa dell'attaccante del Liverpool da applausi. Hart è preso contro tempo, la palla finisce in fondo al sacco.

SUAREZ, CHE SHOW! - La ripresa di apre con Cavani che a tu per tu con Hart si divora il gol del raddoppio dell'Uruguay calciando a lato a pochi passi dalla porta. L'Inghilterra latita ma reagisce con il cuore e con un Rooney più che positivo. Proprio l'attaccante inglese va ad un passo da pareggio con un tiro rasoterra splendidamente deviato da Muslera. L'appuntamento con il gol è solo rimandato. Al 74' arriva l'1-1 grazie ad una grande percussione di Sturridge dalla destra e un cross teso al centro che trova pronto al tap-in vincente Rooney. Il pareggio accende l'entusiasmo inglese che si riversa in avanti alla ricerca del vantaggio. L'Uruguay regge con difficoltà l'onda d'urto degli uomini di Hodgson. Bravissimo Muslera a respingere una conclusione a botta sicura di Sturridge al 77'. Nel momento migliore dell'Inghilterra, ecco arrivare il nuovo vantaggio dell'Uruguay. A segnare è ancora lui, Luis Suarez, protagonista assoluto della sfida: il suo esterno da posizione decentrata è uno spettacolo per gli occhi. Il 2-1 non cambia più. L'Uruguay si prende i primi tre punti del torneo e può respirare dopo lo scivolone all'esordio contro la Costa Rica. Per l'Inghilterra, ancora ferma al palo, le speranze di qualificazione si riducono al lumicino.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...