Maradona intervista Suarez: «Azzurri carenti in difesa»

La punta dell'Uruguay: «Siamo obbligati a vincere, per noi è un'altra finale. È chiaro che la nostra forza non è mai il protagonismo, piuttosto essere sempre schierati bene dietro e giocare velocemente in attacco»
BUENOS AIRES - L'Italia alle prese con "la stanchezza accumulata per il caldo, forse ci può agevolare. Cercheremo di approfittare degli spazi. Come l'Inghilterra sono molto forti dalla metà campo in avanti, ma hanno carenze difensive": è il commento di Luis Suarez in vista della partita di martedì con l'Uruguay in un'intervista telefonica con Diego Armando Maradona. "Siamo obbligati a vincere, per noi è un'altra finale. È chiaro che la nostra forza non è mai il protagonismo, piuttosto essere sempre schierati bene dietro e giocare velocemente in attacco", ha sottolineato Suarez rispondendo ad una domanda di Maradona su come il 'Pistolero' ritiene che l'Uruguay "possa entrare meglio" nella difesa azzurra.

CLIMA - "Siamo consapevoli che il clima non sarà favorevole a nessuna delle due squadre", ha aggiunto Suarez, precisando che la 'Celeste' cercherà di "approfittare gli spazi. Nel controllo di palla si sa che sono tra i migliori al mondo", ha ricordato, segnalando inoltre che "i nostri che hanno giocato, o giocano, in Italia sanno dove far danno". Durante l'intervista in un programma tv della rete venezuelana Telesur, Maradona si è infine complimentato con Suarez: "sei un fenomeno, tra i tre miglior attaccanti del mondo", ha concluso, ricordando "tutto il cuore che hai messo per poter giocare i mondiali dopo l'intervento".

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...