Suarez, Fifa: «Intollerabile comportamento»

Il commento dopo la squalifica all'attaccante sudamericano
RIO DE JANEIRO - E' arrivata la stangata al "morsicatore" Luis Suarez. Alle 11 di mattina, ora locale, il portavoce Fifa, Delia Fischer, ha annunciato la sentenza: squalifca per 9 turni, quattro mesi di esclusione da tutte le attività alcistiche internazionali e 100 mila franchi svizzeri (82 mila euro) di multa. Squalifica dalle gare più una sorta di "daspo" che gli impedisce di entrare negli stadi. Di fatto, dunque, il Mondiale di Suarez è finito nella gara contro l'Italia e l'Uruguay dovrà fare a meno di una delle sue stelle. Resta da capire, ora, il comportamento del Liverpool, dato che Suarez salterà anche le prime otto partite di Premier League e le prime tre della Champions Leauge. Da capire, soprattutto, i riflessi sul mercato per l'attaccante. Durissimo, il commento dei vertici Fifa: "Tale comportamento non può essere tollerato, soprattutto durante la Coppa del Mondo" ha concluso, draconiana, la signora Fischer.


Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...