MONDIALI 2018

Playoff Mondiali 2018, Svezia-Italia 1-0: brutta Nazionale, qualificazione a rischio
© www.imagephotoagency.it

Playoff Mondiali 2018, Svezia-Italia 1-0: brutta Nazionale, qualificazione a rischio

Una rete fortunata di Johansson condanna gli azzurri nell'andata dei playoff. Lunedì a San Siro servirà un'impresa per andare in Russiatwitta

venerdì 10 novembre 2017

di Valerio Albensi

SOLNA (SVEZIA) - Cominciamo malissimo. L'incubo di restare fuori dai Mondiali si materializza a Solna dopo l'andata dei playoff di qualificazione: l'Italia perde 1-0 contro una Svezia dal cuore grande (e poco altro), mette insieme solo due tiri nello specchio in oltre novanta minuti e lunedì a San Siro sarà costretta a vincere con almeno due gol di scarto per ribaltare la rete di Johansson. Il risultato è pessimo e rischiamo grosso, ma a preoccupare non è la qualità dell'avversario quanto i problemi di una Nazionale senza idee e impaurita. E forse rinunciare a uomini di qualità come Insigne e Bernardeschi è un lusso che non possiamo permetterci.

INSIGNE FUORI - Nessuna sorpresa alla lettura delle formazioni. Ventura schiera l'Italia con il 3-5-2: Belotti e Immobile la coppia d'attacco. De Rossi supera Pirlo con 117 presenze in Nazionale: è il quarto di sempre. Nei primi venti minuti a Solna si gioca la partita che vuole la Svezia: agonismo sfrenato, ritmi da flipper e l'arbitro Çakir sembra aver dimenticato il fischietto negli spogliatoi. In contropiede la Nazionale ha la prima occasione della partita: Darmian si beve Krafth sulla sinistra e mette al centro per Belotti che di testa manda il pallone a pochi centimetri dal palo alla destra di Olsen. Due minuti e gli svedesi reagiscono: un diagonale da fuori area di Toivonen esce di pochissimo. Ibrahimovic, presente in tribuna con la propria famiglia, applaude.

Non è un buon primo tempo per la squadra di Ventura, messa sotto dalla pressione incessante degli avversari. Ripartire per gli azzurri è un'impresa e al 28' arriva un'ammonizione che pesantissima, quella di Verratti: il centrocampista del Psg era diffidato e a Milano non ci sarà, si scaldi Jorginho.

PASSA LA SVEZIA - Si riparte senza cambi. In avvio di ripresa arriva, finalmente, il primo tiro in porta dell'Italia: il destro potente di Candreva scalda le mani di Olsen. L'atmosfera in campo si surriscalda, gli svedesi non risparmiano colpi ai limiti del regolamento e la panchina azzurra protesta per due botte prese da Chiellini e De Rossi. Ma in un momento in cui la Nazionale sembra correre pochi rischi arriva il vantaggio della Svezia, al primo tiro nello specchio: destro dal limite di Johansson, appena entrato, e sfortunata deviazione di De Rossi che beffa Buffon. È il 61'. Ventura reagisce inserendo Eder per Belotti.

L'Italia accusa il colpo, ma ha un sussulto al 70' quando colpisce un palo con Darmian, libero di calciare dal limite dell'area. Il momento di Insigne arriva sei minuti più tardi, ma è troppo tardi. La Nazionale non c'è, mancano le idee e la Svezia gestisce. Finisce 1-0 e rischiamo di perdere i Mondiali. Lunedì a San Siro servirà un'altra Italia.

MONDIALI 2018, SVEZIA-ITALIA 1-0: TABELLINO E STATISTICHE COMPLETE

Tags: Venturanazionale

Tutte le notizie di Italia

Approfondimenti

Commenti