Italia, Ranieri: «Una chiamata? Ci penserei»

L'allenatore del Nantes commenta le voci su un suo possibile futuro da ct: «Non dipende solo da me. Ho letto che ci sono Allegri, Conte e Allegri: sono tutti bravi»

Italia, Ranieri: «Una chiamata? Ci penserei»© www.imagephotoagency.it

TORINO - «Ho letto che c'è Allegri, c'è Conte c'è Ancelotti. Io dico che ora devono pensare bene a come devono fare, poi chi prendono prendono sono tutti bravi». Dopo la sconfitta subita 4-1 a Parigi dal suo Nantes, Claudio Ranieri, parla anche di Nazionale e della possibilità di diventare il ct azzurro. Se arrivasse la chiamata? «Ci penserò, non dipende solo da me - aggiunge il tecnico campione d'Inghilterra con il Leicester - c'è un presidente e devono parlare al limite con il mio presidente».

Ventura esonerato, Tavecchio resta: i social tra rabbia e ironia
Guarda la gallery
Ventura esonerato, Tavecchio resta: i social tra rabbia e ironia

«Credo che in Italia la questione allenatore sia ormai in secondo piano - spiega Ranieri - bisogna fare bene le cose perchè abbiamo toccato il fondo. C'è gente preposta a pensare per far si che le cose cambino. Poi dalle ceneri si può sempre fare bene, ci sono giovani interessanti e ci risolleveremo. Erano 60 anni che l'Italia non era fuori dal Mondiale, ma a volte serve sprofondare per poi risollevarsi».

TAVECCHIO: «ECCO CHI SONO I CANDIDATI»

Italia, Ancelotti declina l'offerta della Figc
Guarda il video
Italia, Ancelotti declina l'offerta della Figc

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...