Buffon su Italia, Mondiali, Ronaldo, Juventus e Napoli: "Ecco cosa penso"

L'ex portiere bianconero ha analizzato l'inizio della Coppa del Mondo e ha fatto il punto sulla Serie A

TORINO - Gigi Buffon, ex portiere della Juventus e della Nazionale, si è concesso a una lunga intervista a Radio Anch'io lo sport (RadioRai). L'attuale estremo difensore del Parma ha parlato di vari temi, a partire dal prologo dei Mondiali di calcio: "È stata strana la partenza di questo Mondiale. La partecipazione emotiva che di solito accompagna alla vigilia di queste competizioni è elevatissima, in questo caso non è stato così; facevo due riflessioni e mi chiedevo se questo fosse dovuto all'assenza dell'Italia oppure al fatto che, in maniera anomala, si giochi in inverno, dunque c'è stata scarsa preparazione a livello mediatico. Non dimentichiamo che, fino alla settimana scorsa, si giocava con i club. Questo può avere influito molto nella nostra percezione del Mondiale". Poi ha aggiunto: "La cerimonia inaugurale è stata bellissima, la partita un po' deludente: mi aspettavo molto di più dal Qatar. Secondo me sono più forti, forse si sono fatti condizionare dalla responsabilità; li avevo visti in altre partite e, secondo me, sono più forti di quanto si sia visto ieri. Finora avevano giocato senza tanto pubblico, invece ieri lo stadio era pieno. La non abitudine a certi eventi può aver pesato, ieri hanno rotto il ghiaccio, spero migliorino".

Mondiali 2022, che show nella cerimonia d'apertura! Le immagini più belle dal Qatar
Guarda la gallery
Mondiali 2022, che show nella cerimonia d'apertura! Le immagini più belle dal Qatar

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...