Iran, il rigore di Soriano. C’è Snoop Dogg sulla panchina del Senegal

Iran, il rigore di Soriano. C’è Snoop Dogg sulla panchina del Senegal© EPA

Soriano dove sei?

Il rigore più lungo del mondo” è il geniale racconto in cui lo scrittore argentino Osvaldo Soriano immagina una partita interrotta dall’arbitro a una ventina di secondi dalla fine e che, per una serie incredibile di peripezie, verrà ripresa soltanto una settimana dopo, quando finalmente sarà calciato il rigore rimasto in sospeso. Non siamo a questi livelli di fantasia (per chi lo vuole leggere, è uno dei capitoli di “Pensare con i piedi”, Einaudi), ma ieri i ventisette minuti di recupero hanno fatto durare pressoché all’infinito Inghilterra-Iran. Buona parte del pubblico ha esultato per il rigore concesso dall’arbitro all’Iran al 117’, però diciamolo: nessuno che ami veramente il calcio ne poteva più.

La fascia arcobaleno? La indossa Alex Scott in televisione FOTO
Guarda la gallery
La fascia arcobaleno? La indossa Alex Scott in televisione FOTO

Tra vintage e rapper

Se un pregio ha questo Mondiale dell’ipocrisia e dei diritti civili negati, è quello di mettere d’accordo tutti sulle maglie. Nel senso che, come accade quasi sempre con le nazionali, nessuno si azzarda a inventare cose strane e tutte le squadre scendono in campo con divise molto simili - salvo ovviamente qualche ritocchino spesso apprezzabile - a quelle che fanno parte delle rispettive storie. E così la nota per così dire più eccentrica delle prime due giornate è il ct del Senegal, Aliou Cissé, con treccioline, cappellino e tuta e la sua tutt’altro che vaga somiglianza con il rapper Snoop Dogg.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...