Il Marocco imbriglia Modric e ferma la Croazia sul pari

Ad Al Khor la prima gara del gruppo F finisce 0-0: un pareggio giusto al termine di una sfida molto tattica che ha regalato poche emozioni.
Il Marocco imbriglia Modric e ferma la Croazia sul pari© EPA

Il Marocco imbriglia la Croazia e all'Al Bayt Stadium di Al Khor la prima sfida del gruppo F finisce 0-0. Una partita molto equilibrata, con le difese principali protagoniste, e senza particolari guizzi: la nazionale guidata da Regragui non ha concesso spazi a Modric, ha alternato momenti di grande aggressività ad altri di difesa bassa e chiusura degli spazi centrali. I vicecampioni del mondo hanno provato a sfondare sugli esterni, soprattutto a sinistra sull'asse Sosa-Perisic. I principali sussulti della prima frazione si registrano nel recupero: un salvataggio di Bono su Vlasic al 46’; un tiro di Modric alto al 47’ dopo che Aguerd si era immolato su Kramaric. Nella ripresa il Marocco lascia il palleggio alla Croazia ma le occasioni da gol sono comunque poche: al 51’ un tiro di Boufal è respinto da Lovren con il braccio (ma è attaccato al corpo) e sulla respinta Mazraoui di testa impensierisce Livakovic, ma il tiro è debole; al 52' chance per la Croazia con Bono che sventa la minaccia sulla spizzata di Perisic che avrebbe potuto liberare Gvardiol; al 65’ una potente - ma centrale - punizione di Hakimi è respinta da Livakovic. Nel finale ci prova di più la Croazia ma i cambi (Pasalic, Livaja e Majer) non riescono a incidere. Alle 20 Belgio e Canada proveranno ad approfittare di questo pareggio.

Marocco-Croazia 0-0: tabellino e statistiche

I top e flop di Marocco-Croazia

Difese grandi protagoniste, si diceva: spiccano le prove delle due coppie centrali, Gvardiol-Lovren per la Croazia e Saiss-Aguerd per il Marocco, abili ad annullare i rispettivi ed evanescenti centravanti avversari (Kramaric ed En Nesyri). Buona partita per Sosa sulla corsia sinistra: l'esterno dello Stoccarda, apprezzato dall'Inter, si propone spesso e non concede molto alla talentuosa catena di destra marocchina Hakimi-Ziyech. Nel Marocco menzioni speciale per Hakimi, leader tecnico della squadra e autore di una buonissima gara, e Amrabat, attento a proteggere la difesa per tutto il match.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...