Nel cuore della Juve tra caffè, Tuttosport e la rimonta scudetto

Alex Sandro, Bremer e Danilo prima di volare in Qatar hanno girato un video dentro la Continassa, svelando luoghi, personaggi e frasi del centro sportivo dove il Brasile ha preparato il Mondiale. Lo staff: «Posto magico, qui abbiamo trovato tutto»

TORINO - Un viaggio incredibile, unico, emozionale nel cuore della Juventus. Lo compiono i tre difensori bianconeri Alex Sandro, Bremer e Danilo che lì hanno preparato il Mondiale con il loro Brasile. Prima di volare in Qatar, infatti, hanno girato un video-staffetta all'interno del centro sportivo della Continassa, svelando stanze, persone, frasi, foto e particolari solitamente visibili solo dagli addetti ai lavori. «La mia casa», la chiama il mancino ex Porto, orgoglioso del club al quale appartiene, lui solitamente di poche parole.

Incontri Baggio e Platini, la frase di Sivori

Con il loro cortometraggio, i tre della retroguardia fanno vedere la sala riposo, dove bevono il caffè. La sala riunione dove Max Allegri analizza i match, i lettini della fisioterapia dove spesso i giocatori soggiornano manipolati dai massaggiatori, il salone dove lavorano i fidati magazzinieri, l'ufficio del team manager Matteo Fabris, del medico e via discorrendo. E poi i corridoi, dove si leggono date, scudetti, e dove si vedono troneggiare i Palloni d'oro bianconeri, da Sivori a Cannavaro, da Platini a Baggio, da Paolo Rossi a Zidane e Nedved. E nel via vai, si scorgono alle pareti la frasi motivazionali, come quelle di Omar Enrique Sivori vicino alla vasca terapeutica: «Qui bisogna lottare sempre e quando sembra che tutto sia perduto, crederci ancora. La Juve non si arrende mai». O nella palestra, dove si trova: «Soffrire per la Juventus, Lottare per la Juventus, Vincere per la Juventus».

Continassa, dove la Juventus costruisce i successi
Guarda la gallery
Continassa, dove la Juventus costruisce i successi

Bremer e la seconda casa, relax e un caffè con Tuttosport

E il viaggio continua nello spogliatoio, dove i verdeoro si cambiano con ritmo dettato dai tamburi. Bremer porta tutti dai pesi, «la mia seconda casa» e da questa frase si capisce quanto stia lavorando tra bilancieri e potenziamento. E poi le docce, la piscina, la sauna, l’idromassaggio. Danilo parte con il caffè griffato con la J, nella stanza dove si passa per dare un’occhiata al giornale (Tuttosport è sul tavolo) o mangiare una banana. Dove ci sono i materiali da gioco si riparano le… scarpette, mentre appese alle pareti ci sono magliette e simboli dei successi passati. Quindi, ecco le stanze degli allenatori, dei medici, dello staff. Tra i lettini dove i muscoli vengono "riattivati" spiccano gli scudetti 37 e 38. E sulla parete troneggia: «I più forti tra tutti i guerrieri sono il tempo e la pazienza». La rimonta scudetto comincia da qua...

Alex Sandro, Bremer e Danilo svelano i segreti della Juventus
Guarda il video
Alex Sandro, Bremer e Danilo svelano i segreti della Juventus

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...