Milinkovic, avanti tutta: la strada per portarlo alla Juventus

Il centrocampista serbo ha deciso che è il momento di lasciare la Lazio: le ultime sulla trattativa
Milinkovic, avanti tutta: la strada per portarlo alla Juventus© BARTOLETTI

TORINO - La settima stagione, in programma nel 2023, sembra proprio destinata a essere quella finale. Come accade in una serie tv così lunga, ci sono personaggi/attori usciti di scena: Beppe Marotta e Fabio Paratici (che però potrebbero anche rientrare schierati su un altro fronte). Altri che sono scomparsi e poi riapparsi: Massimiliano Allegri. Altri sono entrati in scena in corso d’opera: Federico Cherubini, Maurizio Arrivabene. Altri ancora sono presenti dalla prima puntata, destinati a restarlo fino all’ultima: Andrea Agnelli, Claudio Lotito, Mateja Kezman. E lui, Sergej Milinkovic Savic, una sorta di “Trono di spade” che la Juventus ha cercato per sei anni di strappare alla Lazio. «L’ultima idea - scriveva Tuttosport il 2 gennaio 2017 parlando delle mosse di Marotta e Paratici per rinforzare il centrocampo di Allegri - è Milinkovic Savic».  Era la seconda stagione in biancoceleste del serbo, allora ventunenne. Ad aprile prolungò il contratto dal 2020 al 2022 e le richieste di Lotito diventarono ben presto fuori mercato. Tanto che Milinkovic Savic è ancora a Roma, nonostante la Juventus non abbia mai smesso di inseguirlo, pianificando un affondo anche nella scorsa estate.

Juventus-mercato, continua la caccia agli esterni
Guarda il video
Juventus-mercato, continua la caccia agli esterni

Milinkovic ha deciso di lasciare la Lazio

Pianificazione che aveva portato a un’intesa con il serbo e il suo agente Kezman sull’ingaggio, 5,5 milioni più 1,5 di bonus, ancora valida in vista della prossima estate. Quella in cui Arrivabene e Cherubini contano di coronare l’inseguimento, forti della scadenza al 30 giugno 2024 del contratto di Milinkovic Savic: o Lotito lo cederà o lo perderà gratis tra 17 mesi. «Portino almeno 100 milioni», ha tuonato pochi giorni fa, ma sa di essere all’angolo. Solo un rinnovo gli permetterebbe di uscirne. Come in una serie tv, però, il finale potrebbe passare da un colpo di scena: e proprio un rinnovo rivelarsi la chiave del successo juventino. Milinkovic, infatti, ha deciso che a 28 anni è il momento di lasciare la Lazio: potrebbe anche accettare di prolungare il contratto per evitare alla società biancoceleste di perderlo gratis, ma garantendosi la cessione. Come? Inserendo una clausola rescissoria a una cifra abbordabile per i club interessati a lui, a cominciare proprio dalla Juventus. Quanto? Non più, e probabilmente meno, della metà dell’ultimo prezzo fatto da Lotito, ossia 40-50 milioni. 

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...